Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

giovedì 24 novembre 2016

Le tempeste del cuore




...un "frullato" di pensieri...


I primi dubbi andavano di pari passo coi sensi di colpa. Perchè non mi fido, mi chiedevo? In fondo se è la verità non dovrei dubitare. La verità migliora la vita delle persone. Ma la mia vita, in confronto a quella dei miei colleghi e parenti "mondani" è veramente migliore? Io mi sforzo di "sopportare" le mie "prove", ma spesso non posso agire come loro... perchè io devo essere ubbidiente.

"Noi non seguiamo uomini, noi seguiamo Geova e Cristo..." ci hanno fatto ripetere come ebeti per anni... come se tutte le pubblicazioni che studiamo venissero direttamente dal cielo. Vietare il divorzio per l'omosessualità del partner (anni 60), veniva dal cielo? E poi consentirlo di nuovo anche?
E chi aveva autorità per vietare ai Cristiani il servizio sostitutivo civile? “Se qualcuno che ha autorità ti costringe a prestare servizio per un miglio, va con lui per due miglia” disse Gesù. (Matteo 5:41).




E poi perchè vietare le trasfusioni di sangue, che dai medici vengono definite "trapianto di organo liquido"? (trapianto liquido perchè il sangue trasfuso non viene digerito nell'intestino).
Il sangue trasfuso,  come un fegato trapiantato, non ci nutre passando dallo stomaco, ma continua a svolgere la sua funzione proprio come se fosse un organo.
Inoltre, se il sangue è sacro, perchè in natura ci sono animali che si nutrono di sangue? Chi li ha creati?

Una miscellanea di domande si affacciavano alla mente. Scaccia quei dubbi, il dubbio viene da satana, mi dicevo! Ma è anche vero, che se qualcuno volesse ingannarmi, la storiella del dubbio di satana sarebbe il miglior modo per impedire di pensare a dei sempliciotti come noi!!

Ma c'è qualcuno che ha i miei stessi dubbi? Come faccio? Se inizio a chiedere ai fratelli, mi guarderanno male! Però c'è internet... ma quel sito è apostata, è peccato leggerlo... quell'altro anche... con chi posso fare due chiacchiere?

Il dubbio ed il tormento. Riflessioni, pensieri, ragionamenti. Letture, anche quelle proibite, quelle che ti fanno ragionare. I sensi di colpa. Il timore dell'inganno nell'inganno.

Il cervello ripeteva sempre lo stesso mantra:

Se esistiamo esiste anche un Dio, la Bibbia è universalmente riconosciuta come la sua parola, i cristiani predicano e santificano il nome di Dio, oggi viviamo in tempi difficili, che devono essere per forza gli ultimi giorni. E chi predica il nome di Dio ed il suo proposito negli ultimi giorni? La predicazione mondiale e un popolo unito non sono una prova che siamo nella "verità"?

Prigioniero di questo mantra, mi sfuggivano ( e talvolta mi sfuggono tuttora ) le informazioni in grado di spezzarlo.

1) Esistenza di Dio. Al di là della Bibbia, una pubblicazione della watchtower anni fa diceva che se Dio esiste ed ha una mente, deve avere anche un corpo perchè una mente senza corpo non può esistere. Un corpo spirituale quindi. Un corpo che nessuno ha creato ed è sempre esistito... ma, un momento: l'uomo imperfetto DEVE essere stato creato, mentre l'essere perfetto è sempre esistito dall'eternità e per l'eternità? Per fare un paragone, un'automobile piena di guai meccanici deve essere stata creata, mentre un'automobile perfetta non deve avere un creatore? Mah...

2) Bibbia, parola di Dio. Chi l'ha mai verificata? Esistono prove geologiche di un diluvio universale? (se è locale non è universale e tutto il racconto perde di credibilità) Esistono scritti originali? No? Il nome di Dio era stato tolto dalla Bibbia? Perchè Dio avrebbe preservato la Bibbia, ma avrebbe permesso di togliere la cosa più importante, il suo nome? Ma il nome Geova non era conosciuto già da secoli e usato proprio dalla cristianità, la falsa religione? E chi ha scelto i rotoli della Bibbia come ispirati? Questa "ispirazione" non è forse stata ratificata da esponenti della "falsa religione"?

3) Ultimi giorni. La data del 607 aEV è reale? Perchè NESSUNO storico la conferma? Siamo davvero nel periodo peggiore della storia? Ma abbiamo mai studiato la storia? Per millenni in tutto il mondo NON è esistito un tribunale dei diritti umani. La schiavitù era accettata ovunque (persino dai primi cristiani e dagli israeliti, il popolo di  Dio!) Oggi l'accetteremmo? Ed esistevano anche i diritti dei bambini all'istruzione e ad una famiglia?  In passato si viveva in pace? Non c'erano crimini o immoralità? Ma se Dio stesso dovette mandare un diluvio per distruggere il mondo antico, non è la stessa Bibbia a dire che una volta era come oggi, se non peggio? Oggi persino gli animali da macello, secondo alcuni, dovrebbero avere dei diritti... lasciamo stare le statistiche su guerre e terremoti perchè basterebbe studiare la storia riguardo a guerre, carestie e disastri naturali per capire che la storia degli "ultimi giorni" è tutta una montatura...

4) La predicazione mondiale. Se chiedete a 1000 persone non TdG in cosa credono i Testimoni di Geova vi risponderanno in maniera alquanto confusa. Inoltre oltre la metà degli abitanti del mondo non conosce affatto i testimoni di Geova! Secondo le pubblicazioni watchtower, basta avere un'ufficio e 5 proclamatori in una nazione per affermare che le persone di quella nazione sono state avvisate dei giudizi di Dio. Ogni anno i protestanti e gli evangelici battezzano più persone che i Testimoni di Geova in 20 anni... eppure solo gli aumenti tra i Testimoni di Geova sarebbero prova della benedizione divina!
Già, ma si dice che la strada che conduce alla vita è stretta... ma se è stretta perchè ogni aumento di fedeli è descritto come un'evidente prova della benedizione divina? Se gli evangelici aumentano ogni anno, invece li dobbiamo considerare progenie di satana?


Quante domande, quanti ragionamenti, quanti dubbi... e la sicurezza che a breve dovesse accadere qualcosa di meraviglioso per me ed i miei cari (ma solo se TdG battezzati!) iniziava a vacillare. 
Ma a chi ho dato i miei anni, le mie forze, la mia speranza? A chi ho dato il mio cuore? A qualcuno che vuole farmi credere che tutte le persone intorno a me, a scuola ed al lavoro, diventeranno presto carne da macello perchè festeggiano un compleanno, o perchè fanno volontariato verso gli anziani e gli infermi? Perchè si impegnano a modo loro per il bene altrui, invece di distribuire con me le meravigliose pubblicazioni a colori che affermano che solo la nostra magnifica organizzazione ha il favore divino? Che solo i Testimoni di Geova vedranno il "nuovo mondo"?




E piano piano la scoperta si è trasformata in emozioni differenti, per alcuni di noi in sollievo, per altri in dolore, per altri ancora in rimpianti o rimorsi.

Alcuni "risvegliandosi" scoprono di avere mani e piedi legati come con ceppi e catene. Scoprono che benchè si credessero liberi, si sono fatti schiavi di uomini. 
Non possono più esprimersi, non possono dissentire. La minaccia dell'espulsione, dell'infamia e dell'ostracismo li blocca.

Hanno scoperto che camminavano guardando il cielo credendo di essere guidati da Dio, ma abbassando lo sguardo si sono accorti che a condurli era un cappio annodato intorno al collo, legato ad una fune tirata da uomini...












* * * * *



Stai leggendo questa pagina da un cellulare?


oppure:




indirizzo email dell'amministratore del blog:

125 commenti:

  1. un frullato di pensieri. Vi riconoscete in questa tempesta del cuore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE ! Completamente .

      Elimina
    2. Quando ero bambino frequentavo una scuola cattolica diretta da preti ma con maestre laiche.
      Ricordo che più volte chiesi a mia madre come facevo a essere certo di essere nato in un paese dove si professa la vera religione. Le sue risposte non mi convincevano.
      Diventando tdg capii che vi erano modi più interessanti e accurati di interpretare e seguire la Bibbia.

      Oggi finalmente ho capito che non posso accettare la Bibbia come un dogma, e rimettendo tutto in discussione... ho capito tante cose....

      Elimina
    3. "Quando capirai che nessuna cosa o persona esterna a te stesso ha la capacità di farti felice o infelice,
      allora ti muoverai attraverso la vita vivendo momento per momento,
      totalmente assorbito nel presente, portandoti dietro così poco del tuo passato
      che il tuo spirito potrebbe passare attraverso la cruna di un ago; libero dalla trepidazione per il futuro,
      come gli uccelli nell’aria e i fiori del campo; distaccato da ogni persona o cosa
      perchè avrai sviluppato in te il gusto della sinfonia della vita.
      E amerai la vita soltanto, con tutta la passione del tuo cuore, di tutta la tua anima,
      di tutto il tuo spirito e con tutte le tue forze.
      Ti troverai viandante senza zavorre e libero come un uccello in cielo,
      immerso in continuità nell’Eterno Presente"-
      Anthony De Mello

      Elimina
  2. Che post unico!!! Non ho parole per esprimermi!! È il quadro in cui innumerevoli di noi si rispecchia. Quanto dolore, mamma mia....a volte mi viene anche fisico, sono sicura di non essere la sola, ma la vita continua proprio come quando uno esce da un coma. Con fatica ci si rialza, pian pianino, ma una volta in piedi senti che è bella la vita nonostante le delusioni, e che si può voltare pagina,perché la consapevolezza che non sei tu quella sbagliata ti infonde potenza.... grazie per chi ha descritto così bene le sensazioni che si provano quando decidiamo di usare per davvero le proprie facoltà mentali....dolori...ma anche gioie...la gioia di sapere che non siamo soli...grazie anche a questo blog e a chi vi partecipa.

    RispondiElimina
  3. Anziano riflessivo
    (Inizio commento)
    Purtroppo mi rivedo e come in questa descrizione.
    Paragonò la mia vita a quella della figura allegorica del pierrot. In congregazione sono un anziano socievole, pronto ad aiutare chi sta nel bisogno(in ogni senso), pronto a dare consigli a chi il chiede, ad "elargire" gemme di verità dal podio, a trascorrere del tempo con chi si sente solo o trascurato ad essere regolare con lo studio con i miei figli, e tanto altro ancora.
    Quando però sto da solo (come adesso che sto scrivendo) cado in uno stato di profonda delusione e frustrazione a causa del continuo accorgetmi che tutto questo è puramente inutile, e come il pierrot, quando era da solo esternava tutti i suoi sentimenti di sofferenza
    A volte mi chiedo: ci sarà mai un risveglio globale al riguardo? Verrà il momento in cui si potranno esternare dubbi e perplessità senza pagare amare conseguenze??
    Purtroppo conosco già le risposte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Il risveglio globale è nella forza di ognuno, a non frequentare + la sala del regno, e fermarsi. Non vi è nessun anziano che vi obbliga a frequentare. Se siete chiari e fermi. Vi farete rispettare, non andranno oltre, non possono andare oltre, altrimenti è pronta una denuncia x stoalking. Parola di avvocato.

      Elimina
    3. x anziano riflessivo: temo che qualsiasi scelta sia dolorosa, da una parte puoi usare la tua posizione per essere d'aiuto, dall'altra devi tenere una certa linea al passo con le direttive, altrimenti rischi di finire come il Pierrot del racconto di Guy de Maupassant, un cagnolino che viene lasciato morire di fame quando la padrona capisce che non gli è più utile per fare la guardia. Potrei dirti di dimetterti e mantenere un profilo più basso, ma anche questo comporta pur sempre un certo grado di sofferenza, di come si viene considerati dagli altri, io sono stato male solo a dare le dimissioni da dove lavoravo, per mesi a dare spiegazioni quasi fosse stato un gesto folle. Con familiari ed amici è ancora più difficile.

      Elimina
    4. Questo post è bellissimo, ma allo stesso tempo è sempre doloroso sbattere la faccia contro queste semplicissime verità che per una vita non ho visto. Ancora mi chiedo il perché non sono riuscito prima a tirar fuori il mio cervello dalla naftalina.
      Sono stato schiavo di uomini, ho rinunciato a mille cose pensando di essere io a decidere, invece c'era qualcuno che mi stringeva una fune intorno al collo, costretto a vivere una vita che guardandola ora mi rammarico di aver vissuto, sposato troppo presto e costretto a subire un bigottismo assurdo dalla mia ex moglie, tutti ci vedevano come la coppia perfetta in sala, ma era solo una facciata per far contenti gli altri, poi in casa era una guerra, troppo diversi, e l'unica cosa che ci legava era appunto l'apparenza, da anziano le cose sono addirittura peggiorate, mi sentivo scoppiare dentro e alla fine ho gettato la spugna facendo accomodare alla porta la mia cara e bigotta mogliettina, qualche mese prima mi sono fatto rimuovere da anziano e poi dopo un po di mesi dalla separazione disassociato.
      Ora però io vorrei dire una cosa a te caro Anziano riflessivo, non prenderla a male, ma è una cosa che ti dico dal profondo del mio cuore con tutto l'affetto che provo per te pur conoscendoti solo virtualmente. Se solo fossi venuto a conoscenza delle informazioni che questo blog e altri siti mi hanno fatto conoscere nel frattempo che ero anziano forse avrei resistito qualche mese, ma alla fine non sarei più riuscito a svolgere quel ruolo, sia per me che per rispetto degli altri. Cosa voglio dirti con questo? Che se non vuoi farti del male emotivamente, se non vuoi che le cicatrici diventino incurabili, dimettiti, non continuare a violentarti. Tu giustamente hai paura di quello che potrebbe succedere con i tuoi familiari, ma dimettendoti non metti a rischio nulla, inventati una qualsiasi scusa, depressione...stanchezza...poco lucidità mentale...ma dimettiti...lo dico per te, ogni volta che ti prepari una parte, un discorso, un commento è un pugno alla tua coscienza...al tuo animo...prima che sia troppo tardi per la tua salute emotiva, dimettiti.
      Un caro abbraccio.

      Elimina
    5. Credo che ognuno abbia i suoi tempi. Rispettiamoli. Anziano riflessivo sono sicura che ci arriverà, ma con i suoi tempi. E quando giungerà quel tempo non avrà rimpianti. Nessuno può forzare i tempi di un altro, ma capisco anche il tuo commento Saulo. Ognuno ha fatto un percorso diverso, l'importante è arrivare alla destinazione. Quella di liberare la mente, soprattutto quella, dagli stereotipi e dai condizionamenti che ci hanno letteralmente bombardato il cervello per anni e anni.

      Elimina
    6. Ciao Saulo,come stai spero bene..hai perfettamente ragione che continuare a fare finta che tutto va bene può solo fare male..se si ha una coscienza non puoi metterla a tacere per lungo tempo,all improvviso grida come una furia e non puoi piu controllarla perché vuole uscire fuori,e'come se tu tenessi un leone in gabbia e credo che sia normale poi come nel tuo caso dimetterti per stare meglio..e stata una scelta coraggiosa ma necessaria,hai fatto bene e credo che pure per anziano riflessivo starai meglio pure tu..un abbraccio forte .ciao Saulo!😊

      Elimina
    7. condivido l'invito di Saulo al 1000x1000

      Elimina
  4. Anziano riflessivo
    PS
    Vogliate perdonare i grossolani errori di scrittura, ma ho un cellulare alquanto obsoleto
    Grazie

    RispondiElimina
  5. Caro anziano riflessivo molti di noi comprendono il tuo stato di tristezza,ma il tuo è solo un percorso, prima o poi imploderai,proprio perché sei un consapevole,e un vero consapevole di fronte ad un evento forte si schiera. È solo questione di tempo.E quando accadrà ti assicuro che i bravi fratelli che tu con pazienza hai aiutato capiranno, e non dimenticheranno. Molti di noi vengono ricordati come degli esempi di bontà,a cui nulla è mai importato se non fare del bene. Ti auguro quanto prima che questo accada, perché la sofferenza è grandissima,la conosco, e come tutte le cose traumatiche ci vorrà molto tempo per guarire.....ciao

    RispondiElimina
  6. Ps. Anch'io ne faccio tanti....Ma è il contenuto quello che conta. Volevo aggiungere caro Anziano riflessivo che la sofferenza è più grande nella tua situazione, forse hai delle situazioni particolari,figli,parenti,amici, a cui vorresti risparmiare un dispiacere. Ma la strada è quella e una volta intrapresa sarà difficile che torni indietro...tutti noi abbiamo fatto questa esperienza.

    RispondiElimina
  7. Anziano riflessivo
    Cara Anna hai fatto centro
    La mia è una sofferenza come chissà quanti tdg che ricoprono incarichi di responsabilità e non, ma che hanno gran parte della propria famiglia in questo movimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro anziano riflessivo, come ti capisco!
      Una sofferenza enorme, soprattutto per mio marito, finché non si è deciso a dare forfait...
      tornava a casa sempre nervoso perché se non sosteneva il corpo degli anziani si sentiva in colpa, e d'altra parte sostenerlo era improponibile...
      poi anche le verità che si dicono dal podio...non possiamo nasconderci dietro un dito, gemme spesso fasulle...e tu non puoi dire niente di diverso, pena il sospetto di apostasia...Fai studi? E che insegni? E dove li porti?
      Ora è un uomo libero, dopo 30 anni ho ritrovato quella persona sempre allegra che avevo sposato, un uomo pieno di risorse, altruista generoso e felice, che qualcuno stava trasformando in un depresso.
      Lui non voleva turbare me e i fratelli, io non volevo turbare lui e i fratelli...e avevamo perso la capacità di essere realmente incoraggianti, costretti a una rabbia sorda e senza sbocchi...non facevamo il nostro bene né quello altrui.
      Non è stato facile, e ancora non lo è, stiamo tentando con fatica di aiutare altri tenendo un basso profilo, da inattivi ma non da dissociati, finché si può, ma prima o dopo lo faremo..finché non dobbiamo fare compromesso con la nostra coscienza, va bene così.
      Questo è fondamentale per non inaridirsi, non soffocare la coscienza...non è semplice, tutt'altro!

      Elimina
  8. Prima di dissociarmi un anziano mi disse che dovevo ubbidire allo schiavo senza dubitare.Cose da pazzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "... con la PROPRIA facoltà di ragionare"

      Elimina
    2. Be deve essere uno di quelli anziani indottrinati a livelli da comunità di recupero....l unico dubbio che dovrebbe avere quel anziano, se è ancora in possesso del suo cervello.....a me pare proprio di nò...Questi personaggi oltre ad essere pericolosi per la propria salute, lo sono anche per tutti quelli che lo ascoltano.

      Elimina
    3. Pingo (Antonio)25 novembre 2016 12:37

      X Marco, ti meravigli che un anziano prima di dissociarti ti ha detto che dovevi ubbidire allo sfd, ma se ti leggi la tg del 02: 2017 dopo che fa scrivere che lo sfd non è ne ispirato e neanche infallibile cmq ribadisce che si deve essere ubbidienti e sottomessi pensa un pò te come sono presuntuosi la banda bassotti?.

      Elimina
    4. Infatti questa e' una cosa che mi ha scioccato tantissimo. Dicono che non sono perfetti ne ispirati, quindi il loro intendimento dello schiavo potrebbe essere sbagliato (e lo e'). Eppure il riconoscere loro come schiavo e' un requisito indispensabile per essere Cristiani per loro. Non ha importanza se credi in Dio e in suo figlio se non credi in loro. Ovviamente mostrano una presunzione e arroganza senza limiti che li portera' all'imbarazzo totale quando fesseria verra col tempo smentita.
      Questa e' una delle cose che mi ha fatto sentire fuori luogo in questa religione, il seguire uomini come Dio e' una caratteristica delle sette. Anche la Bibbia dice di non confidare negli uomini.

      Elimina
    5. Ragazzi non esiste nessun schiavo fedele e discreto che possa riferirsi solo ad una classe. ....ognuno di noi che si sforza di produrre frutti buoni è uno schiavo che a suo tempo Gesù giudicherà discreto e fedele.....meglio definire chi dirige, semplicemente corpo direttivo, credo che sia più appropriato come titolo per chi porta avanti un'organizzazione. Siete d'accordo?

      Elimina
    6. Giustissimo! E ricordiamo che nell'ambito della PARABOLA dello "schiavo fedele e discreto", anche confrontando i vangeli paralleli, non esiste nessuno che rivesta una funzione speciale nel dispensare il cibo, neppure il portinaio. Avrebbe potuto essere uno qualsiasi degli schiavi.

      Elimina
    7. Anna hai detto bene...
      Nessuno ha semplicemente il diritto di dirigere un'organizzazione che non ha diritto di esistere...

      Elimina
  9. Anziano riflessivo
    Grazie di cuore a tutti voi
    Sono parole che da un lato leggendole ti fanno riflettere e dall'altro ti fanno male perché sei consapevole che tutto quello che fai in congregazione e verso i fratelli è frutto di ipocrisia; solo una cosa scaturisce da un cuore sincero, il modo in cui tratto i fratelli, le sorelle e tutti coloro che abbiamo sempre definito persone del mondo

    RispondiElimina
  10. ........per anziano riflessivo, a mio parere ci sarà un risveglio , nel senso una perdita maggiore di consensi, ma non in Italia , qui le congregazioni sono formate al 50% da anziani di età , fratelli di vecchia data e tra l'altro riguardo all' utilizzo di internet siamo una delle nazioni più indietro al mondo......comunque qui nel nostro paese penso si continuerà per molti anni con una crescita a zero....i disassociati compensati dai figli dei Tdg......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao a tutti 🌷 io ero talmente convinta che questa società .. SETTA...era guidata dal vero dio..ogni volta che un anziano saliva nel podio , io mi CONVINCEVO che era dio che ispirava questa persona...davvero...e facevo tutto quello che diceva....DA psichiatria..ero😂😂😂...ero persa..per carità...ora sono ritornata normale per fortuna...😜dopo che mi sono DISSINTOSICATa dissociandomi .senza nessun pentimento anzi,,avrei preferito NN esserci mai entrata li..in quella.....società..

      Elimina
    2. invece di preoccuparsi di chi ha la barba oppure no...dovranno preoccuparsi del esodo che ci sarà a livello di giovani....la crescita è quasi solo interna, figli di TDG che a 10 li battezzano ed ecco che riescono a bilanciare il tutto.

      Elimina
    3. Caro anziano riflessivo,gli ultimi anni per me erano diventati tosti,non riuscivo più a convivere con certe correnti di pensiero.mi veniva detto che la vendetta appartiene a Geova si ma non tolleravo che certe persone erano ancora li sul podio e nel privato con prove eloquenti erano degli imbroglioni e immorali e si ingraziavano i sorveglianti che erano in visita in quanto non accadeva niente dopo,tutto come prima e peggio oppure che io cercai di esporre il problema che mi tolsero di fare commenti per un po di tempo..in questo post mi ci ritrovo e sto ricordando di diverse occasioni che in privato piangevo per queste direttive ingiuste e sbagliate da maledire quei sette balordi assetati di potere e poi andare alle adunanze cercando di fare buon viso a cattivo gioco..una situazione davvero difficile e penosa se penso che pure tu stai passando questi terribili momenti.ti siamo vicino anziano riflessivo,non abbatterti,noi siamo qui.un abbraccio

      Elimina
    4. Ciao, Riflessivo.
      Tutti noi, qui in questa community, stiamo attraversando dei momenti difficili. Stai tranquillo, siamo una famiglia della fede con la "F" maiuscola. Ti siamo vicini. Io l'ho provato, credimi.
      In bocca al lupo, caro amico.

      Elimina
    5. socrate69, forse di video ne hai visto di simili, ma all'inizio si vede la data di google heart 2012!
      Comunque riflettendo su questo video, siamo meno (la terra) meno di un granello di sabbia in una spiaggia sconfinata. Mi fa sorridere quindi un "dio" che pensa a noi, che instaura un governo celeste a cui partecipa pure il diavolo, e nel quale x passare il tempo si ingaggi una scommessa sul destino di un essere umano... Un creatore a cui noi gli assorbiamo tutto il tempo, da fargli costruire una casa nei cieli dove ospiterà coloro (gli unti) che hanno fatto un patto con lui ...

      Elimina
    6. Sì Navigatore, mi era sfuggito questo particolare, e ora ricordo un video che era andato in onda alla tivù simile, che andava sia a scala grande (cosmo) che poi a ritroso a scala piccola (fino agli atomi), partendo sempre da una persona stesa in un parco.

      Elimina
    7. Diciamo che le religioni, gli autori della bibbia, o chi la interpreta hanno creato un dio a misura d'uomo, tutto per lui (l'uomo), che non puo' fare a meno della loro attenzione, ha bisogno della loro venerazione, della loro ubbidienza ecc, in base al nostro comportamento si rattrista, e' felice ecc, ma vi rendete conto di quanto e' imperfetto un simile dio!!!
      Nell'immenso, si perde nel nulla, nell'insignificante.
      Non so se vi rendete conto ma queste sono carenze, praticamente sarebbe incompleto, necessita di un qualcosa per essere completo, chi e' completo non ha necessita!!!

      Elimina
    8. Man in the mirror27 novembre 2016 17:57

      Ryo, esattamente a che cosa ti riferisci quando dici che quì in questa community siamo una famiglia con una fede dalla la F maiuscola? Fede in che cosa? Visto che in questa "community" si sta sconfessando pure la Bibbia e l'esistenza di Dio stesso, antropomorfo o no che si possa immaginare, tu in cosa hai fade? Stai parlando di te o a nome di questa community? Francamente faccio fatica a seguire un filo logico. Si parte dal mettere in discussione l'operato dellla wts, e fin quì ci può stare, ma poi alla fine vedo che non si arriva più neanche a credere nell'esistenza di sè stessi, o giù di lì. Aiutateci a capire. Grazie

      Elimina
    9. Man in the mirror ti consiglio 2 cose:

      -di rileggerti bene il post ed i commenti

      -di verificare in maniera obiettiva e scevra di condizionamenti (lo so, è praticamente impossibile) tutto ciò in cui credi, a partire dalla Bibbia

      e per Bibbia non intendo i passi o i capitoli ad alto contenuto morale, ma tutti quei passi dove si giustificano violenze o atrocità nel nome di Dio. Perchè le parti scomode e difficili a capirsi si liquidano con uno sbrigativo "a suo tempo capiremo" invece di ammettere che potrebbero essere solo il parto della fantasia e/o della malvagità umana...

      Elimina
    10. Man in the mirror27 novembre 2016 19:40

      John Connor, mi sforzo di fare quello che hai detto a riguardo di verificare in maniera obiettiva ....ma di fronte ad un testo sacro come la Bibbia chi sono io da dover fare una selezione tra brani ad alto contenuto morale e passi che dovrei ritenere discutibili? Non credo di essere all'altezza di questo compito, e lo dico molto umilmente. Al massimo col mio intelletto devo cercare di capire come si inserisce nel contesto biblico un brano che a ME sembra oscuro.
      E comunque leggo con molta attenzione tutto ciò che viene esposto in questo blog, e non si può negare che siano stati pubblicati commenti che tendono a mettere in discussione molto radicalmente il testo biblico e l'esistenza stessa di Dio. Se ho capito male io, chiedo venia.

      Elimina
    11. No non hai capito male Man.... è x via della libertà d'espressione che trovi commenti che rivelano svariate opinioni ..chi crede e chi non crede, chi mette in dubbio la Bibbia e chi no...poi si, è vero che a volte sembra che prevalga un certo modo di pensare ma quello dipende dalla volontà o possibilità del singolo di commentare ed intraprendere una disquisizione piuttosto che un 'altra. Cmq benvenuto.

      Elimina
    12. In altre parole, non sei obbiettivo, o non vuoi esserlo, perché ti fà paura...

      Elimina
    13. Man in the mirror28 novembre 2016 11:33

      Senti Socrate leggo solo ora questo commento. Prima di attaccare e offendere rileggi bene quello che ho chiesto a ryo e ho scritto dopo. Volevo solo pacatamente conoscere il parere di Ryo. E la mia osservazione circa i contenuti discussi nel blog non era volta a censurare qualsivoglia opinione altrui. E invece intervieni tu offendendo. Paura de che? La tua libertà di esprimerti non deve prevaricare il rispetto per gli altri. Dunque ti invito ad essere meno aggressivo la prossima volta, se ci sarà. Grazie

      Elimina
  11. Al cd se fosse più umile vorrei fare delle domande del tipo: a chi applichereste le scritture di Proverbi 3:5,6- Salmi 146:3- Atti 5:29(seconda parte)- Galati 1:8- Geremia 17:5....e poi aggiungerei di esaminarle alla luce delle parole di Gesù che disse che prima di guardare la pagliuzza nell'occhio altrui,guarda la trave del tuo occhio.

    RispondiElimina
  12. .....commento delle 11:29....mi sono dimenticato la firma....
    Bryant

    RispondiElimina
  13. Buon pomeriggio a tutti;
    In effetti un risveglio "di massa" è più che auspicabile, perché sta avvenendo sotto i nostri occhi con poche unità di fratelli al mese e quindi sembrerebbe ininfluente.
    Ma se guardo a qualche anno fa rispetto ad oggi,beh posso ben dire che ho visto davvero tanti diventare inattivi o dissociarsi, e spesso senza una apparente ragione.
    Ad oggi so perché molti scelsero quelle strade, ed i motivi che probabilmente avevano anche perché ne comprendo le ragioni e le intenzioni, poiché mi trovo a vivere la loro stessa situazione.
    La wts è in un periodo storico di difficoltà e di instabilità, ed i loro video, le richieste di evitare anche gli "inattivi considerati potenziali peccatori" (e quindi apostati, ribelli ecc.) Non sono altro che la prova della paura dei vertici di perdere fedeli e del fatto che sanno la situazione che vivono milioni di tdg all'interno delle congregazioni proprio perché se ne parla su blog come questo.
    Il declino secondo me è già iniziato ed anche se pur lentamente avanza inarrestabile.
    Le vecchie generazioni di bigotti tdg stanno gradualmente lasciando il posto ad un altra generazione di giovani 2.0 che vivono tutto sul web ed i social network, e questa è la reale minaccia per la wts affinché vengano fuori i suoi "peccati nascosti".
    Loro hanno fatto un passo falso e cioè di puntare sul digitale ed il web e si sta dimostrando un come un boomerang che gli si ritorce contro con inaudita violenza, perché qualunque cosa uno digiti su Google è davvero molto facile che escano fuori nei risultati di ricerca vari post su blog di "risvegliati" e "consapevoli".
    Per cui, più se ne parla, si scrive e si posta, più si commenta e più sarà possibile che qualcuno arrivi a leggere e a capire...

    RispondiElimina
  14. Gentili tutti x il sostegno dato a coloro k soffrono x k hanno capito ma k non possono esprimersi liberamente x k ostaggi del ricatto dell'ostracismo. Non cancella la sofferenza ma almeno si trova comprensione, comprensione k rincuora anche me, x questo grazie a tutti John Lelvira Anna Marcus Anziano riflessivo Victor ma a moltissimi altri anche, grazie! Solo k x la natura di cui dovremmo essere pervasi come possiamo (infatti) vivere IN UN TALE BIECO RICATTO ? Fino a prima della diffusione Video Sonia, mi sarei accontentata dell'innattività, da allora in poi ci sputo sopra alle vie di mezzo, pur avendo assoluto rispetto x coloro k fanno altre scelte, e mi sono x quanto mi riguarda già dissociata, anche se i ricattatori x ora non hanno fatto l'annuncio. QUELLI K VI RICATTO E VI USANO NON MERITANO LE VOSTRE SOFFERENZE ! ! ! Buona consapevolezza a tutti e grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se siamo qui è perché la sofferenza ci accomuna, al di là se si frequenta o meno.
      Resta il fatto che nessuno merita la nostra sofferenza ma, almeno per adesso, è così.
      Vi chiedo un parere.
      Se faceste vedere agli anziani che la wts dovrà ancora ripresentarsi di fronte alla commissione australiana cosa credete che possano rispondere?
      Non ricordo chi ma qualcuno forse lo aveva già fatto?

      Elimina
    2. Diranno che occorrerà aspettare la notizie dalle fonti ufficiali. E siccome la fonte ufficiale è jw.org che già da ora cela accuratamente la verità su molte cose, farà lo stesso con quanto accadrà in Australia,.... se fosse stato un riconoscimento per meriti allora ai voglia quanta pubblicità,invece per scandali di questo tipo sarà imposto il top secret....scusate con l'audizione non è accaduta la stessa cosa? ....Vi aspettate le confessioni?

      Elimina
    3. Anna, dubito che diranno qualcosa in merito, sempre il basso profilo ..., come è accaduto in Africa in Malawi, negli anni 70. La quasi totalità dei proclamatori sa la storia che gli ha raccontato la WT! Sono passati 45 anni, grazia ad internet si è saputo la verità.

      Elimina
  15. ....una cosa che mi ha lasciato disgustato riguarda il famoso video di Sonia ,dove la madre non rispondeva al tel , ecco era talmente assurdo che pensavo avessero esagerato, anzi addirittura pensavo che fosse stato un errore , non potevano arrivare a tanto, insomma un 'esagerazione sparata senza pensare troppo,come tante d'altronde.
    Quando però ho dato un'occhiata al Broadcasting di novembre sono rimasto senza parole, di nuovo la stessa scena, di nuovo una madre che non risponde alla chiamata del figlio!!!!!!......così se qualcuno si era perso ,il prezioso cibo spirituale ,riguardo a come ostracizzare, nel miglior modo possibile ,sangue del proprio sangue, ha potuto riceverlo....e per chi l'aveva già visto è stata un ulteriore ripetizione come a dire : NON ERA UN ESAGERAZIONE è proprio questo che vogliamo da te, genitore!!!! Si non hai capito male te questa estate, siamo seri ,non devi VERAMENTE neanche rispondere ad una telefonata di tuo figlio!!!!!!!!!😱😱😱😱😱 QUESTO È ASSURDO.
    Bryant

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prorio questo video fatto vedere alle assemblee mi spinto a dissociarmi dopo 5 anni di inattività!

      Elimina
  16. vorrei precisare una cosa: il punto sull'esistenza di Dio non è un incitare all'ateismo, è solo un ragionamento che sicuramente tutti noi abbiamo fatto almeno una volta nella vita... fa parte di quelle domande senza risposta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti JOHN hai fatto bene a precisare xe io in quel punto non ho mica capito bene cosa volevi dire x come l hai espresso....forse ti riferivi al dio umano creato da wt...e basta?

      Elimina
    2. il pensiero è una domanda semplice che si fanno molti: se io, benchè imperfetto, devo per logica essere stato creato da qualcuno, il creatore... chi l'ha creato?
      L'immagine del Dio antropomorfo creata dai teologi sulla base dei racconti biblici è assurda...

      Elimina
    3. Assodato questo cioè l'assurdità del dio antropomorfo...poi che facciamo andiamo all'infinito nell interrogarci?
      Con tutto rispetto eh John.

      Elimina
    4. cercate di guardare interamente questo video e meditateci su:

      CLICCATE QUI

      prendetevi il tempo per riflettere su quanto avete visto, poi mi direte...

      Elimina
    5. E che male c'è ad interrogarsi all'infinito... se una domanda non ha risposte, almeno al momento, cosa si fa? Si da la prima risposta che capita?

      Elimina
    6. è tutto straordinariamente misterioso e complesso .

      Elimina
    7. Niente di male..figurati, ma x me non ha senso escludere una causa prima, anche se non ne so molto, mentre x te ha senso interrogarti all'infinito o cmq non crederci o che so altro.. Per me non è la prima risposta che capita...detta così sembra molto banale la posizione di chi crede. Io ho solo voluto dire la mia, come fanno tutti.

      Elimina
    8. però se rifletti sul video e ti metti poi a pensare alle ore di servizio, vietare un compleanno, non salutare un dissociato... lasciare che ti dicano cosa è violare la "neutralità" e cosa non è... siamo meno della polvere, e questi si credono portavoce autorizzati dal creatore... ripensando a tutte le dottrine, oggi, mi viene quasi da sorridere....

      Elimina
    9. Ah, ma allora non ci stiamo capendo..... sono d'accordo sul dio antropomorfo delle religioni. Le regolette e le dottrine della wt accantoniamole proprio. Ma mi sembrava che l'attenzione si stesse spostando sul credere in una causa prima. Su quello mi sono espressa. ;)

      Elimina
    10. Forse è la mente umana è il vero mistero.

      Elimina
    11. scusami l'ultimo mio commento l'ho formulato male... ho capito benissimo ma a quest'ora le dita scrivono quello che vogliono... :-))

      Elimina
    12. Il video mi è piaciuto molto. Lo trovo affascinante. Grazie John.

      Elimina
    13. Anch'io sono assolutamente convinta che ci debba essere quello che san Tommaso chiamava "Causa prima e motore immobile", ovviamente abbiamo da tempo superato l'antropomorfismo di cui si compiace la wt, credo che un discorso serio non possa nemmeno prendere in considerazione quel dio che ha in mano le saette con cui colpire chi non va alle adunanze...
      poi si può ragionare di tutto.

      Elimina
    14. Questo video ha circa 3 decenni, l'ho visto per la prima volta negli anni 80 ed era per quei tempi una cosa eccezionale.
      Beh, diciamo che a scala dell'universo (infinito?) noi non rappresentiamo granché, e tutto va relativizzato, specie da chi crede di avere un mandato speciale nei confronti del prossimo.
      Per chi ancora non lo capisse, basti andare a farsi quattro passi in un cimitero...

      Elimina
    15. Interessante il video John. Interessante nel senso che deve destare interesse. Dovrebbe indurre a indagare.
      Abbandonata l'idea del dio antropomorfo delle varie religioni, idee che vanno bene giusto per saziare un po' i popoli nella loro interezza con queste idee e rappresentazioni semplicistiche ecco che si aprono spiragli per comprendere meglio il principio del Padre al quale si riferiva il maestro Gesù, almeno a grandi linee dato che l'Essere, l'Assoluto, non lo si può spiegare a parole ma comprendere, almeno in parte solo per esperienza che va oltre l'intelletto.
      Ci hanno insegnato a CREDERE, ad avere fiducia, ad accrescere la fede...dopo averci mostrato che il popolo wts è un popolo tendenzialmente educato. Questo ci è piaciuto, aggiungici la speranza di rivedere i nostri cari un domani ed ecco che abbiamo aderito ad un movimento religioso, pure fondamentalista e per molti è partito poi il rosocone con tanto di rapporti familiari rovinati.
      Adesso ho saputo che c'è la possibilità di VIVERE certe verità, PRATICARLE, ESPLORARLE quindi per VERIFICARLE, ecco questa è la chiave, una volta verificati i fatti con la propria esperienza di chi siamo per quello che siamo (ma che non lo sappiamo perché il sistema umano ha tutto l'interesse a tenercelo nascosto) solo allora potremo dire di essere "in verità" e non ci sarà neanche più da disquisire con proprie opinioni a quel punto.
      Solo chi avrà fatto un lavoro personale, su sé stesso avrà modo di verificare certe cose.
      Lungo il discorso è forse strano, me ne rendo conto.
      Fatto sta che è la prima volta che sento dire che una cosa la devo "verificare" io e non credere ciecamente a 4 illuminati del momento che fanno i loro interessi. Adesso ne ho l'opportunità, non è una cosa dall'oggi al domani ma un percorso, prima di comprensione della natura di cui siamo fatti, del perché Viviano così ecc e poi di pratiche. Non di fede credulona. Il CRISTO, primariamente come principio cosmico ha un ruolo determinante in tutto questo. Gesù e altri maestri ci hanno insegnato COME fare per avvicinarci al Padre (il concetto che vediamo nel tuo video, qualcosa di assoluto, in definitive, di non umanizzabile) , non che lui o altri si sono avvicinati per noi, non è possibile, ciascuno sarà il frutto della propria esperienza personale e quadra tutto come discorso. Gesù come uomo ha fatto tanto come "palo indicatore" del percorso che può riunirci al Padre, lungi dal dichiararsi unti sulla base di un fattore emozionale non verificabile.
      Sono stufo di CREDERE. Voglio VIVERE e VERIFICARE, solo così non ci saranno più castelli di sabbia.
      In sostanza è come se ti dicessi:"La torta che faccio io è al cioccolato" ma tu la puoi vedere solo da lontano o magari neanche. BASTA. La torta la devo assaggiare, lo devo verificare IO, per capire se è al cioccolato oppure no. Dopo ho la CERTEZZA, non la fede che sia al cioccolato o meno.

      Elimina
    16. caro Bereano 1914, concordo. Attorno al Cristo ruota la comprensione interiore, da verificare per ciascuno.

      Elimina
    17. Man in the mirror27 novembre 2016 18:30

      A me questo video ha fatto bene. Mi fa riflettere su quanto umile sia stato il nostro Dio a sforzarsi di manifestarsi a noi piccoli esseri umani in sembianze antropomorfe, rendendoci così in qualche modo partecipi della sua infinita immensità. Quando la Bibbia cita frasi come quelle contenute in Gen. 1:1, 1:26, Isa. 40:22, Isa.40:26, Giob. 26:10, Giob.38:4, ecc ecc è Dio che si "antropomorfizza" per noi, non che noi disegniamo un Dio che non potremmo neanche lontanamente ipotizzare. Certo, nessuno di noi potrà rispondere alla domanda su chi ha creato Dio, ma onestamente poco mi interessa. Se non conosco chi sia il mio trisavolo o il suo bisnonno, a me poco interessa. Credo a mio padre e a mio nonno e non mi preoccupa il dover andare oltre. Non andrò a dubitare della mia origine solo perchè i documenti storici a riguardo sono certamente andati perduti. Oggi non siamo in grado di spiegare l'origine di Dio, ma siamo certamente capaci per logica di accettare che ogni cosa esistente ha una origine che presuppone un progetto. Ci basti questo, il di più può costituire solo fuorviante speculazione. Volevo parteciparvi la mia opinione a riguardo...

      Elimina
    18. ecco il bello di poter esprimersi liberamente

      a me invece ha fatto comprendere meglio la presunzione cheogni uomo può avere di andare da un suo simile con un libro in mano e dire:

      -Dio dice
      -Dio vuole
      -Dio chiede
      -Dio esorta
      -Dio punisce...

      quando tutto ciò che abbiamo in mano è stato scritto da uomini come noi o peggiori di noi

      (voglio vedere oggi un'azione come quella di Davide - adulterio, furto ed omicidio - perdonata in 1 minuto da un comitato giudiziario al semplice proferire "ho peccato contro Dio" da parte dell'imputato - o magari sentire un corpo degli anziani dire: "ti perdoniamo ma dobbiamo uccidere il tuo bimbo illegittimo e colpire i tuoi familiari con altre calamità mortali"...)

      Elimina
    19. Chi ha creato Dio è la stessa cosa nel di dire chi ha creato l universo , il vero problema che riteniamo DIO nella forma che ci viene presentato nella bibbia o negli altri testi sacri , cosa che è di gran lunga distante da quella che potrebbe essere questa grande energia intelligente.

      Elimina
    20. Man in the mirror27 novembre 2016 19:24

      John Connor, è giusto ciò che dici. Io penso anche che l' abuso che si è fatto della Bibbia non ne deve sminuire il valore. La Bibbia è come un complesso macchinario per la diagnosi dei tumori (giusto per fare un esempio) nelle mani di un agricoltore esperto di coltivazione della terra ma che di medicina non conosce neanche la parola. Ma l'uso errato e forse anche distruttivo di quel macchinario non significa che esso non funzioni o sia fatto male. L'esempio può essere inglorioso, ma io sono convinto che sia Dio che i racconti contenuti nella Bibbia forse non li abbiamo ancora capiti bene, per cui ne abbiamo fatto un uso più che improprio, tale da indurre molti a prenderne le distanze. Il problema non è la Bibbia, ma siamo noi in rapporto alla Bibbia. E se capissimo bene ciò che in essa vi è scritto, capiremmo bene perchè Dio in un mimuto condonò Davide e in uno stesso minuto, forse meno, condannò Uzzia per aver semplicemente steso una mano verso l'arca del patto. Sicoome mi va di partire dal presupposto che Dio è perfetto e noi no, sta a a noi, se ci riusciamo, di capire il senso di questi e altri episodi, piuttosto che concludere che la Bibbia si contraddica o il Dio del vecchio testamento fosse cattivo e capriccioso.
      Riflessivo, Dio è veramente e anche di più di quello che tu dici, una grande energia intelligente. Ritorno a dire che è la sua intelligenza ad aver escogitato un modo di umanizzare la sua figura pur di rendercela comprensibile, data la nostra limitata comprensione delle cose. E' perchè noi potessimo meglio comprenderlo che si è definito come un "padre", che ha un "figlio" che si chiamam Gesù, e che considera come una "sposa" la sua "organizzazione", ha un "piccolo gregge" e "altre pecore" che desidera lo amino, ecc ecc. Non ci vedo niente di limitativo in tutto ciò, nè devo necessariamente essere indotto a credere che tali figure retoriche siano frutto di immaginazione di esseri umani che meglio non siano riusciti a descrivere la divinità.

      Elimina
    21. Man in the mirror...
      Sono gli dei ad aver ideato e creato gli uomini, o gli uomini ad aver ideato e creato gli dei ?

      Elimina
    22. Sono d accordo... infatti il problema non è la bibbia ...siamo noi che dobbiamo far dire alla bibbia ciò che non dice ...basta leggerla e ci si rende conto delle sue contradizzioni morali , la bibbia è il libro più immorale e violento che esiste, e i suoi passi antichi sono stati la causa di tanti conflitti religiosi e lo sono tutto ora, visto che tutto nasce dal AT . Ma questo è ciò che racconta nella sua trasparenza in tutta tranquillità , ..ma da buoni teologi dobbiamo per forza di cose far finta che non sia così.

      Elimina
    23. Man in the mirror27 novembre 2016 21:26

      Socrate69, se lo sai rispondi tu a questo quesito. Io un'idea ce l'ho.

      Elimina
    24. L'idea che ti sei fatta su cosa si basa ? Su un libro di propaganda per una religione creata di sana pianta nel 5° secolo avanti la nostra era a colpi di miti e storie di conquiste di terre mai avvenute, chiamata "giudaismo" (vedi l'intelettuale di origine ebrea Shlomo Sand), che crede di essere la religione "eletta" ?
      ...
      Io anche mi sono fatto un idea, e cioè che fino a prova contraria, il dio della bibbia che tu consideri "perfetto" e capace di compiere grandi miracoli non esiste, altrimenti non mi spiegherei perché nascono bambini con gravi handicap e malattie tumorali che se non fosse per l'intervento dell'uomo avrebbero poca speranza.

      Elimina
    25. "Sicoome mi va di partire dal presupposto che Dio è perfetto e noi no,"

      Esatto, è tutto li il succo del discorso. Tutto le religioni si basano su "quello che ci va", non "quello che realmente è".

      Elimina
  17. Mi rispecchio nell articolo in pieno. Poi si riesce a salire sopra a quei pesanti macigni e si vede piú lontano, si respira aria fresca.
    Subentra un periodo di pace mai provato prima e si gusta la vita, la creazione ed uno speciale rapporto con Dio.
    Quella difficile scelta, pesata, sofferta ma giusta e leale ti porta in sentieri elevati che mai avresti pensato esistessero.
    Caro fratello anziano ho provato affetto per te nel leggerti e nel sapere delle tue buone qualità.
    Vedo in te del buon grano soffocato dalla zizzanie. L apostasia avrebbe creato proprio queste situazioni.
    Ma il liberatore verrá ed agirá.
    Non è piú un debole uomo ma un re glorioso.
    Il cambiamento alcuni riescono a farlo ora, altri lo faranno in massa grazie ad eventi previsti.

    RispondiElimina
  18. La storia che i TDG predicano in più di 200 paesi al mondo è la più grande baggianata di tutte la storia delle religioni ....basta che 1 TDG mette piede sulla luna, ed ecco che sul annuario dei TDG si è predicato su tutta luna.

    RispondiElimina
  19. (Ax80) Bellissimo post, tra i più veri e significativi che abbia letto fino ad ora. Mi sono accorto di una cosa: spesso queste "crisi" che portano a farsi certe domande nascono in risposta a una situazione che ci tocca personalmente. Molti fratelli "zelanti" l'hanno avuta in seno a "difficoltà" incontrate con altri fratelli o nell'organizzazione stessa, che li hanno portati ad aprire gli occhi. Prima di questo, è come se la cosa potesse riguardare soltanto "gli altri". Ne sto avendo prova in questi giorni con mia madre. Dopo decenni di "verità" è alle prese con una situazione che mi riguarda personalmente in congregazione, una situazione che lei stessa, pur avendo una grande tempra spirituale, definisce ridicola e assurda. Sono andato incontro a "sanzioni disciplinari" per ragioni banalissime, e ho sfiorato anche di peggio... Non scendo nei dettagli, dico solo che dopo tanti anni e tante chiusure ha consultato per la prima volta siti al di fuori di jw.org. Ha detto che è rimasta "turbata", non è andata avanti, ma è un primo passo, uno spiraglio. Poi mi ha confidato che per la prima volta ha avuto un pensiero "bruttissimo" (così definito da lei...) Sì è chiesta perché Dio abbia fatto passare cosi tanto tempo lasciandoci nella m***a in questo pianeta, come abbandonati a noi stessi e come può ancora continuare a permetterlo e averlo permesso. In sostanza, si è resa conto, in un angolo della sua mente, che le interpretazioni della wts cominciano a vacillare, ad un'analisi obiettiva. Ho colto la palla al balzo e gli ho parlato di nuovo degli scandali sulla pedofilia. Lei ha opposto qualche resistenza, ha detto che il video di Jackson è un videomontaggio, che dopotutto Dio ha sempre avuto un'organizzazione sulla Terra... Ma l'ho vista meno convinta, come l'avesse detto per convincere sé stessa... Insomma, grazie a delle vere e proprie ingiustizie che sto subendo si è aperto uno spiraglio, che potrebbe portarla alle riflessioni scritte nel post. O almeno, voglio sperarci. Buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ax80 un primo segnale di apertura da parte di tua madre...che bello...Gioisco con te.
      Non ne possiamo più di vedere i nostri cari ancora intrappolati lì e dipendere dai si è dai no di questa psicosetta.

      Elimina
    2. L indottrinamento della WT ha un potere psicologico molto potente su qualsiasi TDG ...anche di fronte a prove evidenti si fa di tutto per arrampicarsi sugli specchi piuttosto che accettare la cruda realtà ...troppi gli affetti sono annidati nelle congregazioni ed è umanamente comprensibile che ogni TDG reagisca in un certo modo quando viene a scoprire cose che non si sarebbe mai immaginato ...purtroppo questa è la nostra vita umana fatta di bianco e nero , di cose belle e brutte...ma ripeto ....rimane e deve rimanere una esperienza di vita quello di essere diventati TDG che ci ha fatto conoscere meglio l uomo nel bene e nel male ...mai pentirsi del nostro passato e di quello che abbiamo fatto ci faremmo solo del male a noi stessi ...alla fine lo si è fatto per il bene non per il male....andiamo avanti nella conoscenza guardandoci bene dove la prossima volta mettiamo i piedi..

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  20. Man in the Mirror28 novembre 2016 07:51

    Socrate69, mi presenteresti il tuo dio? Mi farebbe piacere conoscerlo.

    (si prega di continuare la conversazione a QUESTO LINK, grazie)

    i dibattiti dottrinali non sono ammessi in questo blog, ulteriori commenti potete farli solo al link indicato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Man, ti ho risposto al link dato da John.

      Elimina
  21. Per Man in the mirror: In data 27/11 ore 19:24,affermi: "La Bibbia è come un complesso macchinario.Ma l'uso errato e forse anche distruttivo di quel macchinario non significa che esso non funzioni o sia fatto male. L'esempio può essere ingloriosa, ma io sono convinto che sia Dio che i racconti della Bibbia forse non li abbiamo ancora capiti bene, per cui ne abbiamo fatto un uso improprio, tale da indurre molti altri a prenderne le distanze.Il problema non è la Bibbia, ma siamo noi in rapporto alla Bibbia". Una domanda: Quando scrivi riferendoti a Dio e ai racconti della Bibbia "non li abbiamo ancora capiti bene" ti riferisci a tutte le religioni, oppure ne escludi qualcuna? E se ne escludi qualcuna, argomenta anche come fai ad esserne certo. Ancora scrivi: " E se capissimo bene ciò che in essa vi è scritto, capiremmo bene perche Dio in un minuto condonó Davide e in uno stesso minuto, forse meno,condannò Uzzia per aver semplicemente steso una mano verso l'arca del patto. Sicoome mi va di partire dal presupposto che Dio è perfetto e noi no, sta a noi, se ci riusciamo, di capire il senso di questi e altri episodi, piuttosto che concludere che la Bibbia si contraddice o il Dio del vecchio testamento fosse cattivo o capriccioso".
    L'espressione "sta a noi, se ci riusciamo, di capire il senso di questo e altri episodi" è in contrasto con la scrittura che dice "nessuna scrittura sorge da privata interpretazione ". Poi perché mai un Dio perfetto e soprattutto intenzionato a farsi conoscere dal mondo intero, avrebbe dovuto rendere difficile la comprensione della sua Parola alla maggioranza, o lasciare ancora peggio, alla libera interpretazione ciò che leggiamo affinché ognuno potesse pensarla a modo suo? Genesi 40:8.
    Se come affermi abbiamo "una limitata comprensione delle cose" qual'è lo scopo o l'utilità per cui un "Padre perfetto", agirebbe prima in un modo e poi in un altro? (Caso Davide e Uzzia) senza indicarne un motivo? Tu stesso scrivi che "grazie alla Sua intelligenza escogita un modo di umanizzare la sua figura pur di rendercela comprensibile".Allora dovresti comprendere perché Dio ha condonato Davide e condannato Uzzia,... alla stessa maniera in cui stai dando un significato ed un'applicazione a termini come "sposa", "organizzazione", "piccolo gregge","altre pecore,. A proposito il termine "organizzazione" dov'è contemplato dalle Scritture?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Man in the mirror28 novembre 2016 15:27

      Cara Anna, un pò di attenzione nell'uso che fai delle scritture. "..nessuna scrittura sorge da privata interpretazione" è riferita alla stesura della Bibbia, non alla sua comprensione. Vedi il contesto. Secondo, la domanda che tu hai fatto a me sul come mai Dio avrebbe reso difficile a certuni capire la verità fu rivolta anche a Gesù, se ben ricordi, e Gesù rispose che a certuni era dato comprendere, ad altri no. Sbaglio? Io ho compreso bene perchè Dio condonò Davide e Uzza no. (e non Uzzia. Ho scritto Uzzia per errore di battitura, tu forse non te ne sei accorta, avendolo ripetuto tal quale. Sei attenta a come filtrare ogni mia particella però non ti sei accorta di questo, ma diciamo che questo è irrilevante)
      A proposito, "organizzazione" non esiste nella Bibbia. Volevo testare la tua attenzione ;-) Ma anche questo è irrilevante, visto che non volevo proprio parlare di organizzazione, parola che dà fastidio anche a me....Infine, io non sto dando alcun significato e applicazione a termini quale "sposa", ecc ecc. E' Dio stesso che si rivela in questo modo a noi umani.
      Ciao Anna.

      Elimina
    2. "Tu hai compreso bene?". Scusa ma in base a cosa, non è un cruciverba con la soluzione che esce la settimana dopo, quindi in base a cosa credi di aver compreso bene?
      L'errore tuo, ma è quello di tutte le religioni in generale, è quello di essersi fatto un'idea di dio e di aver formulato delle dottrine e poi si scelgono i passi biblici da interpretare o prendere alla lettera di conseguenza. Siccome non c'è alcuna controprova di chi sta dicendo la cosa giusta o la cosa sbagliata... di li le migliaia di religioni che dicono la loro e tutti sono convinti di avere la verità.

      Elimina
    3. Caro Man ho confuso nn ho fatto un errore di battitura come tu invece hai tenuto a sottolineare. Ma anche questo è irrilevante. Hai menzionato tu i termini "sposa" " "piccolo gregge" etc. ..a che pro?? Che tu voglia testare la "mia attenzione" o quella di altri mi sa di presunzione. È vero la wt non ha partecipato alla stesura della Bibbia, ma nel tradurla non ha mancato di modificarne le parole in molti versetti. Basta consultare l' interlineare o consultare altre traduzioni attendibili.Quindi credo che con la sapienza che ti ritrovi dovresti sapere che in base a proverbi 3:5,6 nessun essere umano si dovrebbe appoggiare al proprio intendimento, ma attenersi ai fatti.

      Elimina
    4. Man in the mirror28 novembre 2016 19:08

      Un pò permalosetta, Anna, permettimi questa osservazione. A parte che il tono con cui ho "richiamato" la tua attenzione è sotto gli occhi di tutti, e stavo scherzando. Ma non attaccare di brutto per la seconda volta. Così offendi, non solo me, ma chiunque ti sta leggendo. Mi chiedi a che pro ho citato quei termini biblici? Lo ripeto, solo per dire che Dio ha umanizzato per nostro beneficio concetti celesti fuori della nostra portata. E cosa vedi di strano in questo?
      Piuttosto non comprendo il discorso che hai fatto a riguardo della wt e la sua traduzione. Ma ti stai riferendo a me? Perchè io non avrei detto nulla a riguardo...

      Elimina
    5. Man in the mirror28 novembre 2016 19:15

      Victor delle 16:22, anche tu ti sei fatto le tue personalissime idee, ma io non ti vengo a dire che sei in errore. Perchè puoi benissimo esserlo anche tu, sia chiaro. Ma ti rispetto

      Elimina
  22. Piano piano la maggioranza che scrive su questo blog dimostra i suoi veri pensieri,ci sono molti che non credono neanche più nella bibbia e in dio,il problema che la loro influenza e i loro pensieri atei corrompono anche quelli che credono ancora in dio,occhio......che tristezza di blog,come disse Gesù,,avete appieno la vostra ricompensa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai in parte ragione Mattia, purtroppo organizzazioni come jw.org stanno dando il colpo di grazia al cristianesimo grazie alle loro speculazioni e pensieri personali del corpo direttivo spacciate per verita'. E si vede dal tuo comportamento, anche tu inizi ad non seguire il GD frequentando siti che loro "non approvano".

      Elimina
    2. A parte che non ti ha chiamato nessuno, non sei obbligato ne a leggere ne a commentare.
      Ma visto che ti sei esposto ti dico questo: da agnostico tendente all'ateo quale sono, sei tu che devi darmi le prove di tutto quello in cui credi, dio, gesù, bibbia, prima di definirmi triste e corrotto. Se vuoi convincermi della veracità delle tue idee portami le prove, convincimi e io sarò felice di cambiare la mia idea.
      A differenza tua, io non sono dogmatico. Ho solo deciso di non dare più nulla per scontato, non parto da dogmi come fai tu.
      Ti posso assicurare inoltre che, da agnostico tendente all'ateo, vivo una vita 1000 volte più morale e "corretta" di tanti tuoi "fratelli". Quindi non so di che influenza parli. A meno che tu mi voglia dire che i TdG abbiano il monopolio della moralità, così di default, cosa che sarebbe un insulto anche alla tua stessa intelligenza affermare.

      Ti vorrei consigliare, comunque, di giudicare gli argomenti e non le persone che li presentano, almeno questo alla scuola di ministero mi pare che te l'abbiano insegnato. Un ragionamento corretto, una verità, è tale anche se a pronunciarlo fosse il diavolo in persona, l'importante che sia aderente ai fatti.

      Quindi, se vuoi sentirti meglio scartando tutti gli argomenti del blog perchè ci sono anche persone atee o agnostiche fai pure. Ma non fai un bene a te stesso.

      Saluti.

      Elimina
    3. Mattia con quale sfacciataggine vieni qui a dare il tuo giudizio di condanna..Gesù disse non giudicate se non volete essere giudicati o l apostolo Paolo che disse di vivere quietamente e non mormorare...come vedi in Dio ci credo e se c e qui che non ci crede nessuno deve arrogarsi il diritto nemmeno di parlare se si viene qui solo per dare fiato alla bocca

      Elimina
    4. Nella Bibbia bisogna credere, ci mancherebbe, ma per quello che è scritto,non per quello che non è scritto....occhio ragazzo-a.....ed è un vantaggio per ognuno che la ricompensa venga dall'alto e non da un uomo o classe che fa vittimismo dicendo che altri li accusano di essere falsi profeti....sai come vengono definiti coloro che predicono date della fine tutte disattese peraltro, e che poi rinnegano di parlare nel nome di Geova? Leggi Deuteronomio 18:20...L'accusa di falsi profeti gli si addice tutta...dei semplici versetti bastavano, Matteo 24:36....1Pietro 1:20,21..per non subire "certe accuse"; non mi vanto di essere il canale, ma una semplice studiosa della Bibbia o lettrice che legge per come è scritta, perché ricorda le interpretazioni appartengono a Dio Genesi 40:8

      Elimina
    5. x Mattia: non vedo perchè uno non dorebbe mostrare i suoi veri pensieri. Ok io sono diventato agnostico, ma se i miei ragionamenti riescono a corrompere la fede di chi legge, ahimè significa che è fatta di carta velina, altro che spostare le montagne. Preferisco risponderti con un articolo di Svegliatevi del 96
      Io l'ho applicato, basta mettere al posto della parola -gente- lo -schiavo fedele e discreto-
      g96 8/2 p. 6 Fidarsi o non fidarsi
      La Bibbia ci incoraggia a verificare quello che la gente (SFD) dice anziché accettare ciecamente tutto quello che sentiamo. “L’orecchio stesso prova le parole, proprio come il palato gusta quando si mangia”, dice. (Giobbe 34:3) Non è proprio così? Non assaporiamo di solito il cibo prima di mandarlo giù? Dovremmo anche provare le parole e le azioni altrui prima di accettarle. Chi è sincero non si offende se verifichiamo le sue credenziali. Che si debba verificare la genuinità di una cosa è confermato da un proverbio scozzese che dice: “Se uno mi inganna una volta, è una vergogna per lui; se mi inganna due volte, è una vergogna per me”.

      Elimina
    6. Man in the mirror28 novembre 2016 15:36

      Unendomi al pensiero di Mattia, se si considera la finalità del blog, che recita "riservato ai Testimoni di Geova attivi o non più attivi che desiderano parlare di temi "scottanti" tra loro, temi che non è possibile affrontare in congregazione senza rischiare di essere emarginati", perchè si dà spazio invece ad argomentazioni puramente atee e antibibliche che di testimone di Geova non hanno neanche la più pallida parvenza? Fermo restando la libertà di pensiero e di espressione, secondo me la finalità di QUESTO spazio blog è stata grandemente sconfessata. A meno che il fine non sia un altro...

      Elimina
    7. Mattia, la verità dell'inesistenza di un libro sacro rende liberi!
      Se tu come altri vuoi ancora crederci fai pure. Ma non criticare coloro che giungono a queste certezze.

      Elimina
    8. Man in the mirror

      Allora caro utente qui la base comune e' che tutti sono o sono stati TDG
      Ma lo scopo non è quello di pensarla tutti allo stesso modo

      Partendo da ciò che siamo o siamo stati ciascuno deve sentirsi libero di esternare le proprie delusioni od i propri dubbi.
      Questi e' lo scopo del blog

      Ovviamente, dato che quando si parla di dottrine o fede il discorso si allarga a dismisura, e' stato creato un altro blog in cui ci si può perdere in elucubrazioni infinite senza appunto "inquinare" questo blog più del necessario.

      Perché qui la base comune di discussione e' il nostro presente (o passato per gli ex TDG)
      ma senza essere limitati troppo nelle nostre esternazioni (nei limiti della decenza e del regolamento)

      Se qualcuno ha perso la fede in Dio deve essere libero di dirlo. Se poi da li si passa a ragionamenti infiniti su dottrine e attendibilità della Bibbia allora meglio spostarsi altrove perché qui si parla della vita nell'organizzazione.

      Ma questo lo avevo già spiegato ad altri pochi giorni fa sempre su questo blog. Evidentemente non avevi letto quel mio intervento....

      Elimina
    9. Man in the mirror28 novembre 2016 16:23

      Ok, ok, chiarissimo. Però come converrai sono molti i riferimenti teologico-dottrinali-atei presenti in questo blog. La mia osservazione mirava solo a questo, non a voler soffocare la libertà altrui. Ma che semplicemente riferimenti come questi non sembra aderiscano alle finalità del blog. Tutto quà. Comunque grazie

      Elimina
    10. Perdonami Man in the mirror, ma come funziona? Uno deve farsi domande ma solo fino ad un certo punto? E chi è che decide quel punto? Se ti dai a priori un limite oltre al quale eviti di farti domande allora non iniziare nemmeno, non ha senso.

      Elimina
    11. Mattia ...Seguendo il tuo ragionamento sembrerebbe che l esistenza di DIO dipenda dal esistenza della Bibbia...e tutti quelli che non l hanno mai conosciuta o letta sarebbero atei automaticamente ?

      Elimina
    12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    13. Man in the mirror28 novembre 2016 18:49

      Victor,
      Allora a questo punto perchè non parliamo anche di come fare una buona pizza napoletana? Perchè volendo, un pò alla volta piano piano si può scivolare pure in questo argomento, dipende da come lo si trascina...
      ...e dai, che non ho detto niente di così incomprensibile. Non mi contestare sempre e comunque... ;)

      Elimina
    14. Credetemi, è davvero difficile moderarvi i commenti. Perchè se da un lato cerco di rispettare la libertà di parola (al contrario di altri blog) allo stesso tempo devo salvaguardare l'attinenza al tema e la linearità degli argomenti per evitare le zuffe da bar.

      Io ho imparato a dare lo stesso rispetto a tutte le opinioni che non offendano lettori e partecipanti. Oggi però la questione si è accesa sulla legittimità per un blog come questo di ospitare commenti di atei e agnostici.

      I testimoni di Geova, è risaputo, una prima visita non la negano a nessuno, neppure agli atei o agli agnostici.
      Quindi se qualcuno sente il bisogno di spiegare perchè l'atteggiamento delle organizzazioni religiose lo spinge verso l'ateismo, qui può parlarne liberamente (al contrario di quanto avviene in una sala del regno).
      Tanto più che oggi nel mondo esistono migliaia e migliaia di testimoni di Geova atei, che fingono di credere per non essere oggetto di ritorsioni spirituali. Tra di essi vi è anche la moglie di un CO viaggiante da decenni attiva nell'opera.

      Adesso però, se si continua ad oltranza a difendere le proprie posizioni, mi vedrò costretto per limiti di capienza a chiudere il post senza una conclusione.

      Pertanto vi invito a scrivere ciascuno di voi un post conclusivo che riassuma i vostri punti di vista con ARGOMENTI VALIDI, dopodichè questa diatriba possa essere archiviata.

      E si possa quindi passare a commentare il nuovo post che uscirà tra qualche ora

      GRAZIE

      Elimina
    15. Giusto John.....anche perché la maggior parte dei commentatori mi conoscono bene e sanno che non mi piace attaccare briga. Sei molto invidiato John perché questo blog è seguitissimo.....grazie a te e a chi ti sostiene un abbraccio.

      Elimina
    16. si Anna... qualche commento di dibattito acceso ci può stare, ma quando si esagera poi si rimane con la tastiera in mano ed il post chiuso.... :-))

      Rispettate la mia esortazione per favore, grazie

      Elimina
    17. Ciao mi chiamo Teresa ,rispondo a te Mattia,io venivo dal cattolicesimo ,ma l'inferno il paradiso e il purgatorio,non mi anno mai convinto non poteva dio essere così crudele ,il comportamento di molti ecclesiastici che ho conosciuto mi faceva essere sicura che dio non era con loro.(bugie,indurre a sensi di colpa,avidità).ero lontana ormai da loro.Ho aperto il cuore nuovamente a Dio perché le persone che mi hanno fatto lo studio li ho voluti bene e ancora gliene voglio ( amorevoli ,umili,disponibili,e altruisti) speravo che la giustizia di dio potesse arrivare al più presto per gli ultimi di questo mondo per dargli la dignità di esseri umani.ma il tempo passava e le cose cambiavano all'interno dell'organizzazione e della fratellanza. Sentimenti e atteggiamenti che già avevo visto ,rivoltante.quindi posso dire che allora era una sensazione che dio non poteva essere con i cattolici ,adesso grazie ad internet sono sicura che l'uomo ancora non ha incontrato dio da nessuna parte del mondo .Forse lo cerca nel modo sbagliato.io sono fiera del mio pensiero e sono tranquilla e serena non sono nè triste ne angosciata tranquillo dormi sereno

      Elimina
    18. Man in the mirror28 novembre 2016 20:09

      La colpa è tutta di Victor e Anna. :-) :-) .-)
      Siamo caduti tutti nella stessa trappola. E ci serva di lezione per quando si affrontano future conversazioni. Io ho definitivamente capito il taglio che John Connor vuol dare a questo blog, e se mi va bene continuerò a leggere ed intervenire, se no, zitto e mosca. Se mi è concesso un "appello", forse una minore irruenza su certi interventi, che mirano al personale, non guasterebbe, rendendo anzi questo posto una preziosa fucina di idee che aiutino ciascuno di noi a crescere e a riflettere liberamente. Grazie John Connor e colleghi. Saluti a tutti

      Elimina
    19. L'importante è mostrare maturità e rispetto. Da parte mia benvenuto Man in the mirror....ciao

      Elimina
    20. Se mi posso permettere però, man in the mirror, credo tu abbia frainteso lo scopo del blog, che non è quello di incoraggiare a rimanere testimoni di geova, ne d'altro canto incoraggiare ad uscirne. Nel nome c'è "testimoni di geova" perchè è l'esperienza che accomuna tutti. Ma non è detto che non si possa mettere in dubbio dio e la bibbia perchè nel titolo c'è scritto "geova". Certo, se la discussione si amplia ci si sposta sull'altro blog più "consono".
      Qui non si promuovono riforme e non c'è alcuna "resistenza" teocratica XD.

      Elimina
    21. Man in the mirror28 novembre 2016 22:17

      Victor, una volta il grande Totò esclamò al senatore Trombetta: "...Ma se io la tocco, lei poi perchè mi fa il ritocco?" Tradotto: ma se ho già ammesso da me di aver frainteso e poi capito il senso del blog, e chiuso l'argomento, perhè devi sempre voler avere l'ultima parola? Vedo che anche altri ti fanno notare la stessa cosa nel blog. E dai...

      Elimina
  23. Mattia guarda che non è proprio come dici.... può sembrare come dici ma x es parlando personalmente, dopo il terremoto che mi ha scosso cuore e mente dovuto all'enorme bolla di sapone della WBTS (giusto x non essere offensiva..xe altrimenti c'è da definirla molto male) io su tante cose taccio xe non mi son fatta un'idea ferma e precisa...sto valutando diverse cose. Mi limito a difendere ciò che credo ora. Tu puoi fare lo stesso. Chi te lo vieta. Fallo nel rispetto altrui e se dovessi sentirti prevaricato esprimilo.
    Ma non la pensiamo assolutamente tutti alla stessa maniera. Ci sono cose che leggo che non mi trovano d'accordo e lascio perdere. Punto. Ognuno reagisce anche secondo la propria indole...non è che dobbiamo contestare tutto..poi a me gli scontri non piacciono. Fai anche tu lo stesso se vuoi, ma tieni conto delle diversità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può contestare tutto, anzi, la contestazione è salutare e dovrebbe essere cercata, non evitata. Certo si deve cercare di portare argomenti validi alla propria "contestazione" e non insulti e minacce generiche come ha fatto Mattia.
      Mattia, sei il benvenuto tu e le tue contestazioni, ma se riuscissi ad argomentarle e sostenerle con discussioni, prove, ragionamenti ne usciremmo tutti più arricchiti.

      Elimina
    2. Ci mancava che non mi replicassi qualcosa Victor! Io volevo dire qualcosa di diverso da quello che fai sembrare tu. Ma forse a te questo non interessa. Sei veramente fastidioso quando fai così. Non ho capito xe ce l'hai con me...anche venerdì l'hai fatto. Sembra che vuoi trovare le falle altrui. Visto che ti piace contestare fallo anche con TUTTI quelli che hanno scritto oggi. Così. .x par condicio....

      Elimina
    3. Scusa se mi permetto ma non sei così importante nella mia vita che ti vengo appresso. E non volevo neanche contestare quello che hai detto, mi dispiace che l'hai presa così.
      Volevo solo dire che secondo me non c'è nulla di male a "contestare", cioè rispondere che non si d'accordo con un'opinione, perchè solo così ci si arricchisce e si cresce, quando si ascoltano le opinioni altrui, specie se ben argomentate.
      Volevo infatti dire a Mattia, che forse si è presentato un po' male, che mi farebbe piacere anche conoscere la sua opinione, cosa lo fa convinto di quello in cui crede e cosa vuole "contestare" NEL MERITO dei vari argomenti che ha letto nel blog.
      Solo questo, non era una risposta per contraddirti. Anzi, visto che ti senti così, addirittura da venerdi, mi segno il tuo nick ed evito di rispondere ad i tuoi commenti... non voglio certo perseguitare qualcuno, anche se involontariamente.

      Elimina
  24. Caro Mattia, stai minacciando ? ;-)
    Perdonami se faccio parte di coloro che turbano le tue convinzioni, ma se tu sei certo e persuaso dell'esistenza di un dio qualsiasi, i nostri ragionamenti non dovrebbero smuoverti più di tanto, anzi dovresti essere pronto a controbattere.
    Se poi ti viene difficile ammettere che ti poni anche tu dei dubbi, beh... questi sono affari tuoi.
    Cari saluti.

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si dovresti dimostrarlo a qualcuno, a te stesso, secondo me. Poi ognuno...

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Ah su questo mi trovi d'accordissimo, ognuno è libero di credere in quello che vuole, ci mancherebbe.

      Elimina
  26. Amen....la messa e finita andate in pace.....oooh..scherzo..buona serata...a tutti..io ci sono srmpre e vi seguo..ciao a tutti..

    RispondiElimina
  27. Quello che dice John è giusto, cerchiamo di stare nell'argomento limitando la nostra libertà di espressione.
    Questo non vuol dire che non dobbiamo esternare le nostre convinzioni o la nostra fede.
    Ma bisogna rispettare l'impostazione del blog.

    RispondiElimina
  28. ogni notte, nel cuore della notte, c'è chi ci legge con la tempesta nel cuore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pingo (Antonio)21 febbraio 2017 14:11

      Come vorrei che trà i tanti vi fosse anche mio nipote, significherebbe che stà iniziando ad avere qualche dubbio sulle vere finalità della SPA WTS.

      Elimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)