Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

venerdì 18 agosto 2017

Apostati che danno una mano alla Watchtower



Probabilmente non ci abbiamo mai riflettuto, e forse non ci hanno mai pensato neppure coloro che lasciano l'organizzazione dei testimoni di Geova, ma molte volte le modalità di uscita del proclamatore dall'organizzazione, danno un enorme aiuto alla Watchtower. In che modo?

martedì 15 agosto 2017

I tuoi familiari non ti rivolgono più la parola



Ci sono molte persone nel mondo che non si parlano più tra loro. Ex coniugi, ex amici o anche familiari che hanno avuto dissidi, diverbi, o litigi. Anche per futili motivi.
Ma si tratta sempre di scelte individuali. Alcuni programmi televisivi danno spettacolo a queste tristi storie cercando di far riavvicinare persone che non si parlano più da anni.

Ma esistono situazioni diverse. Ci sono famiglie divise a motivo di ordini superiori di capi religiosi, che impongono sanzioni (espulsione dalla comunità) a chiunque rivolga la parola a coloro che non desiderano più far parte di quella religione.


sabato 12 agosto 2017

Setta o organizzazione? Parte I


Un video interessante, della durata poco più di 10 minuti, che può aiutare i giovani a riflettere. A parlare è un giovane, figlio di Testimoni di Geova

Prendetevi il tempo per ascoltare, così poi da postare le vostre riflessioni


martedì 8 agosto 2017

Avete mai pensato ad una data per armaghedon?



Nelle sale del regno dei TdG, durante i discorsi pubblici, spesso si sente dire dal podio che i veri cristiani non servono Dio in vista di una data, e che non l'hanno mai fatto.

Sorge però una domanda: perchè la storia dei Testimoni di Geova è piena di pubblicazioni (libri e riviste) che snocciolano date con imprudente sicurezza?

Ci siamo mai soffermati a verificare quante volte , dalla sua nascita, questa organizzazione ha proclamato il giudizio di Dio in relazione ad una determinata data? E che, ogni volta, le attese non si sono verificate?

domenica 6 agosto 2017

Chi li crea? Imitazioni create dalla Lego


Circolano in rete, ormai da tempo, curiosi filmati che ritraggono bambole o giocattoli di vario tipo con personaggi che sono imitazioni dei Testimoni di Geova.

Chi li fabbrica? Che relazione c'è tra i produttori e la Watchtower? L'organizzazione che ruolo ha?

Indipendentemente da quali siano le risposte a queste domande, è evidente una collusione della Watchtower con elementi del sistema commerciale mondiale.

Guardate questo video preso da Youtube:

sabato 5 agosto 2017

venerdì 4 agosto 2017

Le persone piene di sé sono le più vuote




Quali sono le caratteristiche delle persone piene di sé e perché sono considerate le più vuote d’animo.

Ho trovato questo interessante articolo su Psicoadvisor.com
Leggendolo, mi sono subito saltate agli occhi delle similitudini che aggiungerò al testo, ma in colore blu.

martedì 1 agosto 2017

Sono tutte fantasie?


Sono tutte fantasie. Questo spesso ci si sente dire da un Testimone di Geova allineato, quando si menzionano i frequenti casi di disturbi psichici e di depressione all'interno della loro organizzazione.
Altre volte invece certi disagi vengono attribuiti a sensi di colpa dovuti a "peccati nascosti" o a delle "prove" causate da satana.
Ormai in molti abbiamo passato nell'organizzazione chi 20, chi 30, chi 40 anni ed oltre. Quindi è ovvio che certe affermazioni ci facciano sorridere.

Cosa c'è di sbagliato nelle regole che abbiamo osservato per tanto tempo? Nulla da dire, ovviamente, verso l'esortazione ad essere onesti, a mostrare amore, lealtà e benignità verso il prossimo.

I Testimoni di Geova hanno permesso ad un pedofilo di interrogare le sue vittime




I Testimoni di Geova sono stati seriamente criticati dalla Charity Commission per aver permesso ad un pedofilo di interrogare le sue vittime.

Il rapporto della Commissione afferma che le donne hanno dovuto subire “inopportuni ed umilianti interrogatori“.

E Jonathan Rose le ha sfidate durante un incontro con gli Anziani della Chiesa, dopo essere stato rilasciato dal carcere.

domenica 30 luglio 2017

Esperienza di un diciottenne...



Ho trovato questa lettera sul sito di Achille Lorenzi. Questa esperienza mi dona serenità perchè mi fa capire come si può uscire dall'indottrinamento forzato anche in giovane età. Tutto ciò a scapito (purtroppo) dei legami familiari, ma queste prese di posizione coraggiose possono aiutare anche i propri cari ad aprire gli occhi.

Accondiscendere ai ricatti morali, invece, alla lunga non paga... 


venerdì 28 luglio 2017

Non vi ascolteranno !


Bias cognitivi: 
cinque modi veloci per ingannarsi da soli

Oggi vi propongo un'interessante articolo su come la mente spesso ci inganna. Capiremo quindi anche come è difficile poter risvegliare dal torpore mentale i nostri amici Testimoni di Geova ed impedire che il corpo direttivo "pensi al posto loro"

L'articolo è tratto dal sito nuovoeutile.it

mercoledì 26 luglio 2017

Similitudini



Ho trovato in rete questo interessante articolo pubblicato da geova.org dove una donna (Testimone di Geova o ex) che oggi vive in Italia, spiega alcuni punti chiave del regime dittatoriale della nazione in cui è cresciuta: l’Albania!

Ecco alcune frasi che cito dalla pagina web:

lunedì 24 luglio 2017

La Watchtower ed i risarcimenti extragiudiziali


Abusi sessuali, la società della Watchtower ed i risarcimenti extragiudiziali

Molti sopravvissuti di abusi sessuali tra i Testimoni di Geova optano per citare in giudizio la Watchtower Society e la congregazione in cui si è verificato l'abuso. Questa è una decisione molto difficile e difficile da intraprendere.

Questi tipi di cause non vengono giudicate in un tribunale penale, anche se a un certo livello credo che dovrebbero esserlo. Questi tipi di casi sono presentati come cause civili contro le coloro che non solo hanno nascosto l'abuso ma hanno minacciato le vittime e le loro famiglie se avessero riferito l'abuso alla polizia o ad altri nella congregazione. A molti di loro veniva detto che se avessero segnalato l'abuso avrebbero causato divisioni all'interno della congregazione e non avrebbero mostrato santa ubbidienza.


venerdì 21 luglio 2017

Un altruismo fuori del comune


Le buone azioni hanno sempre valore, anche se non vengono pubblicizzate. Per questo sono rimasto stupito leggendo questo articolo su Jw.org

giovedì 20 luglio 2017

Il valore di un'amicizia



Ci sarebbero tante storie da raccontare. Storie finite bene ed altre finite meno bene. Ve ne voglio raccontare una, simile a tante altre. La storia di un'amicizia vera.


martedì 18 luglio 2017

Bruciare dentro



Si punta spesso il dito verso le epoche più buie in cui è vissuto l'essere umano. Epoche nelle quali era difficile se non impossibile anche solo esporre il proprio pensiero differente da quello della gente in generale, o da quello dei potenti che governavano in quei tempi. 

Sappiamo bene quel che succedeva a chi per esempio osava andare contro le dottrine della chiesa o cercava di rendere disponibili copie della Bibbia alla gente meno istruita. Molti venivano messi al rogo e bruciati vivi tra indicibili sofferenze mentre gli altri guardavano come esempio ammonitore quelle persone che avevano avuto il coraggio di non fermarsi a quello che gli era stato detto, insegnato. 

sabato 15 luglio 2017

Congresso dei TESTIMONI DI GEOVA al palalottomatica dell'EUR - Roma


Concluso il secondo giorno di congresso per i circa 10.000 provenienti da Lazio, Umbria e Abruzzo, riuniti al PalaLottomatica per la convention di tre giorni

In questo articolo comparso sul sito www.abitarearoma.net si parla del numero di battezzati tra i TdG al Palalottomatica di Roma. L'articolo dice...


venerdì 14 luglio 2017

cosa vogliamo ottenere col blog



Mi sembra doveroso, una volta ogni tanto, ribadire lo scopo del blog rispondendo ad ipotetiche domande che potrebbero fare i nuovi lettori.

Spero che questo breve riassunto possa indirizzare anche chi ci segue da tempo a commentare in maniera appropriata, specialmente quando a commentare sono nuovi partecipanti che ancora credono a gran parte di ciò che negli anni è stato inculcato loro.


martedì 11 luglio 2017

Dentro gli occhi ci sono le parole



Dentro gli occhi ci sono le parole è un'espressione metaforica che vuole invitare ad andare oltre a ciò che si dice. Talvolta infatti, tra ciò che si dice e ciò che si legge negli occhi non c'è corrispondenza, anzi spesso le cose sono in netto contrasto. 

Chi è dotato di spirito di osservazione e della capacità di andare oltre l'ovvio avrà constatato come a volte alla domanda "come va'?" segue una risposta del tutto meccanica e spontaneamente non veritiera, immediatamente contraddetta da uno sguardo spento, sofferente e non di rado, deluso.