Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

lunedì 24 luglio 2017

La Watchtower ed i risarcimenti extragiudiziali


Abusi sessuali, la società della Watchtower ed i risarcimenti extragiudiziali

Molti sopravvissuti di abusi sessuali tra i Testimoni di Geova optano per citare in giudizio la Watchtower Society e la congregazione in cui si è verificato l'abuso. Questa è una decisione molto difficile e difficile da intraprendere.

Questi tipi di cause non vengono giudicate in un tribunale penale, anche se a un certo livello credo che dovrebbero esserlo. Questi tipi di casi sono presentati come cause civili contro le coloro che non solo hanno nascosto l'abuso ma hanno minacciato le vittime e le loro famiglie se avessero riferito l'abuso alla polizia o ad altri nella congregazione. A molti di loro veniva detto che se avessero segnalato l'abuso avrebbero causato divisioni all'interno della congregazione e non avrebbero mostrato santa ubbidienza.



In questo modo hanno creato un deterrente. Le vittime ei loro genitori non sono stati nemmeno autorizzati a raccontare l'accaduto alla cerchia familiare, lasciando l'abusatore libero di trovare altre vittime. Quando l'abusatore è un familiare diretto, che vive con la vittima, il bambino spesso teme di essere ulteriormente abusato e sa che rivolgendosi agli anziani non risolverebbe i suoi problemi; Potrebbero anzi peggiorare (perchè rischierebbe di non essere creduto). Quindi non esiste protezione.

La maggior parte delle vittime che infine rompono il loro silenzio lo fanno perché hanno lasciato i Testimoni di Geova e ora si sentono liberi di parlare dell'abuso. Ora sono liberi di riferire i fatti alle autorità e di ottenere l'aiuto necessario che è stato negato loro a causa delle direttive degli anziani.

Oggi i testimoni e il pubblico vengono informati che le vittime sono libere di denunciare i fatti alla polizia. Quello che spesso sfugge agli osservatori è che il principio di non portare il fratello in tribunale, che viene estrapolato dalla scrittura di 1 Corinti 6:1, è preso molto sul serio tra i Testimoni di Geova

Molti Testimoni di Geova (TdG) vengono ammoniti dai loro anziani che rendendo pubblica la storia degli abusi si sporcherà l'immagine della congregazione, della Watchtower Society e, in ultima analisi, del loro Dio, Geova. 
Le pubblicazioni della Watchtower continuano a mettere in risalto il dovere di non recare biasimo sul nome di Dio lasciando agli ex-TDG la libertà di far sapere che gli abusi sessuali, tra gli altri reati, esistono anche all'interno delle congregazioni. 
Per poi mettere in evidenza che chi afferma queste "bugie" è il "nemico di Dio". 
Inoltre sappiamo di esperienze in cui gli anziani hanno espressamente proibito ad un'intera congregazione di parlare del pentimento di un pedofilo, affermando che anche se si sta dicendo la verità, è sbagliato se reca "biasimo a Geova".

Allora, che dovrebbe fare la vittima? Non può parlare; non ad altri Testimoni e sicuramente a nessuno al di fuori dei Testimoni. Ciò significa anche che la ricerca di assistenza (psicologico-medica) è stata per anni fuori questione. 

La mancanza di assistenza alla vittima spesso ha comportato un disturbo post-traumatico di stress che, se non trattato, può incidere su ogni aspetto della vita della persona, che include la propria autostima e tutte le relazioni, siano essi familiari, amici, collaboratori e persino il loro rapporto con Dio.

Senza una voce, le vittime perdono la possibilità di ottenere un senso di protezione o di giustizia. Come esseri umani, abbiamo un senso di ciò che è giusto e sbagliato, e il male dovrebbe portare delle conseguenze a chi lo pratica. Anche i bambini capiscono questo. 
All'interno dei Testimoni di Geova non c'è stata giustizia per la maggioranza delle vittime. 
Un grave errore è stato fatto a loro danno e c'è bisogno di ritrovare un senso di giustizia, una soluzione a tanta sofferenza. 
La vittime, sopratutto i bambini, avevano bisogno di superare l'abuso. Avevano bisogno di sapere che altri bambini sarebbero stati al sicuro. Avevano bisogno di sapere che l'abusatore sarebbe stato disciplinato in modo serio per compensare ciò che aveva commesso. 
Molte vittime sarebbero state molto meglio se fossero state presentate loro scuse sincere.

Quindi non dovrebbe sorprendere che molti anni dopo, quando le vittime hanno lasciato i Testimoni, molte di loro hanno cercato un certo grado di giustizia.

Stavo guardando un film sulla giustizia restaurativa. Nel film la madre aveva bisogno di un senso di giustizia, perché la sua voce venisse ascoltata. L'uomo che ha ucciso suo figlio è stato catturato e condannato e sta per essere ucciso per i vari crimini commessi, inclusa la morte di questo giovane ragazzo. La madre non sapeva veramente perché doveva esserci, ma lei sapeva che doveva andare. In una discussione sul film nelle Caratteristiche Speciali, lo scrittore e il direttore hanno parlato di come il sistema giudiziario legale spesso lascia le vittime e le loro famiglie fuori dal processo giudiziario. Hanno detto che spesso durante il processo le famiglie degli uccisi sono vittime secondarie. Hanno perso un amato. Essi portano questa perdita con loro ogni giorno per il resto della loro vita. Ma non hanno voce nel sistema giudiziario, sebbene i tribunali stanno ora consentendo di leggere le dichiarazioni delle vittime prima della condanna. Ottengono una voce.

Le vittime di abusi tra i TdG possono arrivare a riferire i fatti agli anziani, ma se l'accusato nega tutto, finisce qui. E poi la vittima viene messa a tacere. Così, dopo un paio di decenni, oggi molte di queste vittime possono finalmente far sentire la loro voce. 
Per molti è ciò che vogliono veramente. Vogliono alzarsi in tribunale e dire che questo è ciò che è successo a me e vogliono sapere di essere ascoltati. 
Ogni parola viene registrata e inclusa nella trascrizione del processo. Diventa parte di un record permanente. E forse in ciò c'è una certa giustizia.

Molti ex-Testimoni hanno scelto di andare ai tribunali perchè la loro voce fosse sentita e per ottenere giustizia, ma anche solo per sapere che i tribunali concordano sul fatto che la gestione degli abusi tra i TdG è profondamente sbagliata. Premi e risarcimenti finanziari sono un bonus. 
Ma questi casi giudiziari pesano sulle vittime, che dovranno raccontare alcune delle esperienze più terribili e traumatiche della loro giovane vita. 
Molto spesso la Watchtower Society, più interessata alla sua immagine e alla propria reputazione piuttosto che al male subito dalla vittima, ha offerto ed offrirà ancora risarcimenti extragiudiziali semplicemente per mettere a tacere il caso. 
In tal modo, essi stanno effettivamente riconoscendo la colpa da parte degli anziani che hanno impedito loro di andare alla polizia. Nella prospettiva di lunghe battaglie legali contro una società che amministra miliardi di dollari molte vittime scelgono di accettare il risarcimento economico senza andare in giudizio.

Nessuno si arricchirà sentendo dire le parole, "ci eravamo sbagliati", ma l'implicazione è lì. Purtroppo, la condizione posta sui risarcimenti extragiudiziali è quella di non rivelare pubblicamente i fatti. Questo serve nuovamente a coprire gli scandali sugli gli abusi e chi ha compiuto quei crimini. 

Ad oggi molte vittime sono state finalmente ascoltate dai tribunali, ma purtroppo non da altri Testimoni che hanno bisogno di sapere che tipo di pericolo esiste all'interno della congregazione e che gli anziani sono incaricati di mantenerlo nascosto.

La Watchtower Society dovrebbe invece far tesoro di ciò che è accaduto alla Chiesa Cattolica quando ha negato le colpe dei sacerdoti relativamente agli abusi sessuali. La Torre di Guardia ha scritto molti articoli che dicevano che la Chiesa aveva bisogno di ripulire la sua reputazione e di espellere i sacerdoti colpevoli di quei terribili crimini. 
Nascondendo l'abuso, portarono ulteriore vergogna alla Chiesa. 

Beh, per la comunità dei Testimoni di Geova dovrebbe essere un buon momento per applicare a se stessa quelle parole e "far sentieri dritti per i loro piedi".

Lee Marsh



contenuti tratti dall'articolo a questo link: http://aawa.co/blog/sexual-abuse-the-watchtower-society-and-out-of-court-settlements/




* * * * *




Stai leggendo questa pagina da un cellulare?



indirizzo email dell'amministratore del blog:


28 commenti:

  1. Anche in Italia succede questo. Per evitare lo scandalo, quando sono messi alle strette, preferiscono risarcire sottobanco... almeno la faccia è salva !!

    RispondiElimina
  2. notizia fresca:
    http://www.canberratimes.com.au/act-news/former-jehovahs-witness-jailed-for-historical-sex-offences-against-young-sisters-20170724-gxhjcb.html

    RispondiElimina
  3. Anziano riflessivo

    Sabato scorso, al congresso, un oratore del simposio mattutino ha evidenziato un aspetto saliente circa il motivo per cui i genitori hanno il dovere di parlare ai loro figli sin da piccoli di cosa sia il sesso, cosa sono gli organi per la procreazione e quali rapporti sessuali Dio condanna. Circa questo ultimo aspetto, l'oratore si è soffermato qualche minuto in più poiché ha "messo in guardia" i genitori dai predatori sessuali (Nella fattispecie pedofili) cui il mondo è pieno.
    La mia rabbia è che non ha dato il minimo accenno al fatto che anche all' interno dei tdg "potrebbero" esserci tali problematiche; anzi ha terminato dicendo che solo all'interno delle congregazioni i nostri figli possono stare tranquilli.
    Ovviamente tutti hanno applaudito.
    Personalmente gli avrei tirato una sedia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anziano riflessivo, solo "una" sedia?
      Accompagnato da un bel urlo "A BUFFONEEEE"!

      Elimina
    2. Anziano riflessivo

      Volevo aggiungere (Anche se non è pertinente al tema) il congresso sopra menzionato si è tenuto a forchia (bn) qualcuno si associa o associava lì????
      Perdonate il fuori tema, ma sarei interessato a saperlo
      Grazie

      Elimina
  4. Fratelli come mai in italia nessuno parla di quello che sta succedendo in Australia ,in Inghilterra è da altre parti del mondo .ma sono più potenti della Chiesa da zittire la stampa italiana??? Ogni tanto mi assalgono i dubbi ( ma sarà vera questa storia ) visto che nessuno dice niente .come mai noi italiani che sembriamo così intelligenti permettiamo a questi signori americani di sottometterci fino al punto da negare è giustificare tutte le nefandezze è se occorre rinnegare i nostri stessi figli .io non ho più parole ormai !!vi chiedo è non è la prima volta che lo faccio ,cosa possiamo fare per far sapere all'opinione pubblica queste cose ? Ha chi ci possiamo rivolgere in modo che i nostri fratelli siano informati .è se tutti insieme scrivessimo a dei giornalisti ho alla magistratura ?? È solo un'idea la mia dettata dalla rabbia, scusatemi ma non sopporto le ingiustizie è a quanto pare loro almeno qui la faranno Franca .vi auguro una buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristina, la questione che poni è reale ma nulla toglie o aggiunge alla gravità della questione. Una faccenda non è vera o falsa in funzione della risonanza o meno sugli organi d'informazione. La poca evidenza dello scandalo della pedofilia è semplicemente dovuto al fatto che ai direttori dei giornali poco interessa il mondo tdg, non fa notizia, non fa vendere. Tuttavia chi volesse avere abbondanti ragguagli sulle vicende legate alla pedofilia tra i tdg può trovare tutto ciò che serve in rete, notizie, sentenze, documenti, risarcimenti e quant'altro. Ma il problema, come ripetuto più volte, non è che fra i tdg vi siano i pedofili, quelli esistono in ogni ambito, ma bensì il modo in cui la wt ha cercato di insabbiare nel corso dei decenni tutti i casi di cui è venuta a conoscenza.

      Elimina
  5. Fausto sono d'accordo con te.
    Anche perché chi si è "svegliato " sa benissimo che il pedofili possono trovarsi ovunque. ..e quello che interessa veramente è come proteggere al meglio i propri figli.
    Ma penso pure che il tdg medio , riceverebbe uno scossone fortissimo se sapesse che all'interno dei tdg ci sono , ci sono stati e ci saranno purtroppo casi di pedofilia.
    E cosa peggiore , che il pedofilo pentito verrà riassociato.
    E siccome il peccato per cui viene disassociato è segreto , pochi o nessuno saprà cosa ha fatto quella persona.
    E si sa che i tdg vengono incoraggiati a stare con i fratelli. ...frequentandoli in ogni aspetto della vita, svago compreso.
    Lo scossone è fortissimo.
    Anche perché per anni i tdg , cavalcando gli scandali dei preti pedofili , se ne sono avvalsi in predicazione per indicare che la religione cattolica è la falsa religione.
    E la cosa che mettevano più in evidenza era il fatto che questi preti non venivano neanche cacciati dalla chiesa ma semplicemente trasferiti in un'altra parrocchia .
    Me lo ricordo bene. ...e ora se sapessero che loro fanno lo stesso (riassociandoli).
    Spero davvero che queste notizie vadano in onda sul TG delle 20. E non solo sulle internet.
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa! ....purtroppo non credono nemmeno che le deposizioni di Jackson siano reali, figuriamoci una notizia data da TV o giornali. Sarebbe sempre Satana che usa il suo sistema per attaccarli, secondo loro.
      Ale

      Elimina
    2. Comunque mi è stato detto che nelle ultime assemblee hanno detto di non lasciare i figli da soli a motivo del problema pedofilia....è chiaro che chi è al vertice ora fa di tutto per prevenire la pedofilia , visto tutto ciò che sta circolando su internet.

      Elimina
    3. Adesso prevengono, ma chi nel passato ha subito danni emotivi enormi viene considerato ancora falso e menzognero. VERGOGNA. MI FATE SCHIFO

      Elimina
    4. Ma io mi chiedo.... se dovessero valutare il loro stesso pentimento al riguardo,allo stesso modo in cui valutano quello degli altri durante i comitati... si perdonerebbero...oppure si disassocierebbero da soli???
      Ale

      Elimina
    5. Concordo con te Elisa .Mi ricordo bene di quando andavo a predicare con mia nonna e lei tirava fuori l'argomento da te citato.Preti pedofili solo spostati di parrocchia.Che vergogna.Meno male che tra il popolo di Dio (perché di questo si tratta vero?..li riconoscerete dai loro frutti)..da noi non succedono queste cose immonde.Vergine 75

      Elimina
    6. Se un tdg comune commette un " peccato",lo nasconde in ogni modo possibile e,quando viene scoperto, nega cmq tutto fino allo sfinimento....che fine gli fanno fare???
      Ale

      Elimina
    7. La politica dei vertici di questa organizzazione è quella di tenere nascoste determinate cose.E' logico che ai congressi non potrete mai e poi mai sentire qualche fanatico del momento dire che all'interno del popolo di DIo ci sono casi di pedofilia a livello mondiale; cosa pensate che farebbero una buona parte degli adepti?E' anche certo che stanno studiando il modo di dirlo e di mettere in guardia chi ha bambini.Sono dei vigliacchi perchè quando si tratta di puntare il dito contro altri ci sguazzano o quando c'è qualche storia di qualche prete sapete che giro di whatsapp che fa la notizia tra i fratelli e poi tutti insieme a commentare con estrema convinzione che loro sono il popolo perfetto!La cosa brutta è che in tanti dopo anni di fedeltà a questa organizzazione si guardano intorno con le mani vuote perchè determinati ordini non gli hanno permesso di capire il condizionamento delle proprie azioni subito.
      Io dico che fa bene chi li ignora e non gli da neanche la possibilità di ribattere perchè neanche apre la bocca.ALcuni sono accecati da convinzioni stupide che condizionano le loro vite a mio avviso bisogna informarsi e agire di conseguenza "IGNORATELI", lasciateli nelle loro convinzioni e quando vi diranno voi non sarete salvati rispondete dicendo loro :" Non voglio essere salvato, salvati tu!"

      Elimina
    8. Solitamente, quando mi preannunciano un nefasto destino dicendomi che non sarò salvato, preferisco rispondere: "Sai qual è la mia fortuna? Che ci sarà un altro giudice a giudicarmi, non tu!".

      Elimina
  6. La politica delle wt è d'insabbiare i fatti e la scusante è mantenere santo il nome di Geova e non recargli biasimo.Un esempio in cui si cercò di tenere lontana la magistratura insabbiando le prove fu su un caso di cronaca italiana(credo 7-8 anni fa).In quell'occasione spari' ,senza lasciare tracce,un anziano di congregazione ;proprio dopo essere uscito,a seguito di una telefonata ,dalla sala del regno.Si trattava di Emo Piccioni(se non ricordo male il nome).Anche in quel frangente la congregazione non si prodigo' affatto per aiutare nelle ricerche fornendo informazioni utili al riguardo.Mutismo e omertà.Evidentemente anche allora c'era qualcosa da nascondere.Il.povero fratello non è stato mai ritrovato.La famiglia,contravvenendo,agli ordini supremi si rivolse più volte alla trasmissione televisiva"Chi l'ha visto?".Ma affianco alla famiglia non c'erano gli anziani.Vergine 75

    RispondiElimina
  7. (Sveglio) sì confermo riflessivo alle assemblee è stato detto di proteggere i bambini dai predatori sessuali, ma non si è mai accennato al fatto che ci sono problemi del genere all'interno delle sale del regno. Anzi uno dei consigli è stato quello di fare attenzione all'abbigliamento dei bimbi per non suscitare "voglie" strane a qualcuno! E mai è stato nemmeno suggerito di denunciare alle autorità competenti eventuali predatori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cari signori, vogliamo capire che ai 7 della WT non gli frega un fico secco del "biasimo o meno del nome di Geova"?? A loro interessa SOLO salvaguardare il nome della WT e dei suoi interessi miliardari, perchè scandali , menzogne, furti, rapine, pedofilia, istigazioni al suicidio e l'elenco sarebbe lungo, questa spazzatura portata alla ribalta pubblica certamente li priverebbe poi di tutti i benefit che hanno ancora oggi, solo di questo si interessa e si preoccupa la WT.
      Quante volte è capitato che se tocchi come proclamatore la WT vieni subitaneamente disciplinato se non disassociato, mentre se disonori Geova ti dicono che te la vedrai con lui, ecc, ecc.
      E che non vengano a dirmi che cosi non è tutti i robot indottrinati dei TdG che ormai questa è la solita musica stonata.
      Era ora che alcuni governi iniziassero a rendersi conto di quale associazione criminale sia quella della WT, mi dispiace solo che per colpa della WT altre persone subiscano la limitazione della liberta. Tanto i 7 e il suo enturage di Criminali sono come i generali in guerra, loro sono al sicuro a mangiare caviale e bere champagne e a prendersi le medaglie, mentre mandano tutto il resto a morire in guerra.
      salvatore

      Elimina
    2. Scusate ma se loro ordinano di non avere amicizie con le persone del mondo; beh facciamoci due calcoli!Se non frequentano la gente del mondo allora da chi bisogna fare attenzione? Stanno dicendo, parandosi il culo (chi vuol capire capisca) che all'interno delle congregazioni ci sono predatori sessuali!

      Elimina
    3. Però... I Testimoni di Geova sono così plagiati che per loro (come per tutti i movimenti settari) il male esiste e viene al 99,9% dal "mondo".

      Elimina
  8. C'è qualcuno che ci legge che conosce questi fatti di persona?

    Gazzetta del mezzogiorno: TDG pentito racconta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per essere uno che ha fatto parte del comitato di servizio (3 anziani), afferma innumerevoli castronerie gigantesche! E' evidente che ha molto rancore addosso.

      Elimina
    2. Questi sono quegli elementi che danno un ENORME aiuto alla WTS perchè scrivendo fandonie, rendono l'immagine dell'apostata perfetto tanto cara al corpo direttivo per ammonire e tenere sotto scacco i fedeli. Ma molti che escono non lo capiscono e continuano a scrivere un sacco di fesserie

      Elimina
    3. John è vero ..quello di esagerare è un bumerang che ti può tornare indietro....un detto indiano dice : non tirare sabbia quando tira vento..........al massimo si può ragionare su ciò che si vede , su quello che è la storia della WT sul loro sistema finanziario , sui ragionamenti che vengono fatti nelle congregazioni, analizzare le loro regole la loro mentalità ecc.. e tirare delle somme , ma dire cose che non esistono ..si diventa poco credibili esempio( LA WT PERMETTE LA PEDOFILA ) cosa falsissima NON è VERO !! Ma è il loro sistema omertoso che ha rovinato molte famiglie !!...stiamo molto attenti il problema e ben altro !!..facendo questo si rafforza la convinzione del TDG.

      Elimina
    4. Anche molti lettori "invasati" leggendo questo blog, vi leggono informazioni che in realtà non esistono.
      La loro affermazione tipo "noi i pedofili li disassociamo" è vera: se il pedofilo viene colto sul fatto!!! Altrimenti se la sua parola è contro quella della vittima, in mancanza di una confessione dell'accusato, gli anziani "lasceranno la cosa nelle mani di Geova" (vedi KS)

      Elimina
  9. euro 2,50 non li ho capiti ..per il sorvegliante non si chiama stipendio ma sussidio anche se poi in parte può essere la stessa cosa , sul discorso betel ..ricordo che una 20a anni fa un fratello andò alla betel di roma tornò indietro e mi disse che vide delle cose che lo avevano molto scoraggiato , ma non mi disse quali furono ...io lo incoraggiai a passarci sopra... lui mi rispose che purtroppo siamo imperfetti, ma non mi raccontò altro........sul discorso finanziario , credo che la WT è una dei tanti utensili in mano a poteri molto forti ... DIO la Bibbia, servono per dare ordine, disciplina, e ricevere ubbidienza , un modo perfetto per lavorare tranquilli dietro le quinte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici bene riflessivo, Costantino aveva questa necessità quando fondo la chiesa cattolica. Rendere uniti popoli in mezza europa, reggimentarli e "guidarli" x i suoi interessi ...

      Elimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL (selezionato dal menù "commenta come...") UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.