Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us


Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra
Un
archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla pagina

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE"

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

domenica 25 giugno 2017

Dove sono finiti?



Qualcuno mi ha chiesto perchè alcuni dei primi partecipanti al blog che una volta commentavano spesso, oggi non commentano più.

Altri mi scrivono sbeffeggiando il blog, affermando che gli utenti si sono stancati di leggere sempre le stesse "lamentele" e che gli argomenti del blog sono inutili e non suscitano più alcun interesse.

La verità è che...



La verità è che questo blog è un punto di partenza, e non certamente un punto di "arrivo".

Qualche imbecille ha anche commentato altrove che questo blog altro non è che il ritrovo di una "piccola setta" di Testimoni di Geova dissidenti ed "apostati".

Invece questo blog non ha altro scopo che quello di aprire gli occhi a coloro che davvero desiderano sapere come stanno certe cose.

Una volta che un Testimone di Geova si imbatte occasionalmente in questo blog, può tranquillamente leggere gli articoli ed i relativi commenti e meditarci su.

Dopo può decidere se dimenticare tutto ciò che ha letto e tornare ad impegnarsi in congregazione, oppure decidere che è il caso di accertarsi personalmente se tutte le informazioni contenute nel blog siano vere o meno.

Molti visitatori occasionali abbandonano subito il blog e decidono che è meglio seguire le dottrine dei TdG senza farsi ulteriori domande.

Ma molti altri hanno fatto le proprie ricerche, hanno tirato le loro personali conclusioni, ed hanno abbandonato l'organizzazione dei Testimoni di Geova.

Col tempo hanno constatato che l'esperienza fatta con i TdG, anche se durata molti anni, era meglio iniziare a dimenticarla.

Così si sono fatti una nuova vita, nuovi amici, e (usando le loro stesse parole) hanno ricominciato a "vivere". Hanno capito di essere sulla strada "giusta" e non sentono più la necessità di voltarsi indietro.





Auguro a coloro che ci hanno accompagnato per un certo tratto tutto il bene possibile, mentre io resterò qui ancora per un pò a curare questo blog, a beneficio di coloro che ancora hanno bisogno di un luogo dove esprimersi liberamente, confrontarsi, discutere, riflettere e meditare.

Ognuno di noi ha il diritto di mettere in discussione la propria vita, la propria fede, le proprie scelte, ed anche le proprie convinzioni. 
Come ha diritto di modificarle o di lasciare che tutto resti come prima. 

Pertanto è assolutamente normale frequentare un blog come questo solo per un certo tempo, il tempo necessario per maturare delle scelte.

E' un percorso di crescita, è un percorso di vita. 




John                           







* * * * *




Stai leggendo questa pagina da un cellulare?



indirizzo email dell'amministratore del blog:

95 commenti:

  1. La vita è fatta di scelte, le strade prima o poi si dividono ad un bivio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può paragonare ad un mezzo di trasporto, un treno: alcuni salgono e scendono dopo poche fermate, altri fanno i pendolari, mi viene in mente riflessivo :-) altri ancora appena saliti si accorgono che hanno sbagliato destinazione. Come tutti i sistemi complessi, anche questo segue delle leggi naturali di sviluppo nel tempo,
      un giorno potrebbe arrivare alla saturazione degli argomenti trattati e la ripetizione diventa inevitabile. E' normale che chi partecipa da tempo, ad un certo punto senta di non aver più niente da dire oltre quanto già scritto. D'altro canto la WTS fornisce sempre nuovi spunti con le novità (si fa per dire) che tira fuori dal cilindro magico. C'è poi chi decide di dare un taglio definitivo con tutto ciò che ha a che fare coi tdg, si sviluppa una intolleranza che ti fa venire l'orticaria solo a sentir parlare di certi argomenti. Ma il bello, come il treno, è che si può salire e scendere quando si vuole, e quando il conducente si sarà stufato, rimarrà comunque tutto scritto.

      Elimina
    2. concordo con complottista, il blog funge da tutor. Come le riunioni di anonimi alcolisti o simili. Ci si trova bene e ci si sorregge a vicenda, quando ci si accorge di essere diventati forti, si smette di frequentarli, ammenochè ci si scorge a dare del proprio (e questo ci fa star bene) agli altri che arriveranno nel blog. Si ha del tempo x contribuire al tutor principale. Che ce di male? Si diventa paladini del progetto di divulgazione. Si cresce comunque. Non si starà mai fermi. L'illuso che guarda da fuori crede che ci siamo infognati in un "cul de sac" ma non è cosi. Affatto. Per noi già il fatto che non metteremo + piede dentro una sala o congresso, è un grandissimo traguardo, solo ripensarlo, ci fa crescere.
      Buona crescita a tutti.

      Elimina
    3. Pingo(Antonio)25 giugno 2017 22:45

      Anche io sempre presente,assiduo lettore di questo blog fin dalla sua nascita, John mi raccomando fin che puoi resisti a mandarlo avanti come stai facendo.

      Elimina
    4. Mi piace l'immagine del blog come un treno. Io sono stato sin dalla sua nascita un pendolare di questo treno.Ogni giorno vi salgo e faccio la mia bella corsa, seduto al mio posto ad ascoltare i vostri discorsi e guardando dal finestrino lo scorrere e l'evolversi del "paesaggio geovista". Non ho molto da aggiungere ai vostri aggiornati ed approfonditi post e relativi commenti, essendo io tra quelli che come dice il post "si sono fatti una nuova vita, nuovi amici,... hanno ricominciato a "vivere". Hanno capito di essere sulla strada "giusta" e non sentono più la necessità di voltarsi indietro." Nessun rimpianto e nessuna nostalgia di quel lontano passato. Sono ormai ben 26 anni che mi sono riappropriato della mia vita e del diritto di autodeterminarmi. Da allora mai più un'adunanza, mai più un'assemblea o come si usa dire adesso congresso, mai più un discorso speciale, mai più una commemorazione. L'ultima alla quale partecipai fu quella del 94, per accontentare mia sorella, tdG, che aveva insistito tanto che io partecipassi. E da allora non ho mai più partecipato a funzioni religiose geoviste, salvo per qualche cerimonia funebre o matrimoniale, al pari delle mie partecipazioni a funzioni di altre fedi, nel nostro caso quelle della fede cattolica. Non sono un fuoriuscito dell'ultima ora, come molti di voi, per cui ho poco o niente da dirvi sul presente dei tdG, essendo stato un tdG negli anni '80. Gli anni '90 sono stati per me gli anni della disintossicazione e della deprogrammazione dal geovismo. E poi il lavoro e i miei hobby mi hanno completamente assorbito, non lasciando, per anni, alcuno spazio per questioni di natura religiosa. Il mio rinato interesse per il geovismo si può collocare nella primavera del 2014 quando vidi in tv i servizi delle Iene sui TdG. Da allora ho voluto approfondire l'evoluzione storica e dottrinale dei Tdg degli ultimi 2 decenni, andando così a colmare una lacuna che si era venuta a creare nella mia conoscenza del geovismo del XXI secolo. Ecco come sono approdato su questi lidi e blog vari. Di cui questo resta uno dei più informati, documentati, ed uno dei pochi in cui il diritto alla libertà di pensiero e di espressione viene garantito. Io ho fatto il mio tempo, ho combattuto le mie battaglie, ed ho ceduto da tempo il testimone alle nuove generazioni di ex tdG, come è giusto che sia. Ora è il vostro tempo. Ora tocca a voi. Io continuerò a seguirvi, seduto in silenzioso rispetto ad ascoltare i vostri percorsi di liberazione. Sono giunto alla mia fermata. Io scendo qui. Buon proseguimento di viaggio. Alla prossima.

      Elimina
    5. Grazie a questo blog non mi sono sentita più sola a combattere con degli emeriti imbecilli che solo loro hanno la verità in tasca e gli altri rimbambiti e presuntuosi.Ma un Po di problemini vari tra la salute e altro mi hanno sottratto molto tempo per scrivere ma il pensiero è sempre presente.Grazie al fondatore del blog per il lavoro che fa e che non si arrendesse mai.

      Elimina
  2. Io ad esempio non amo appartenere a gruppi, ma seguo spesso e a volte commento. Ma grande considerazione x lo scopo del blog e x il lavoro di chi lo gestisce. Conoscenti personalmente, la mia considerazione e rispetto é anche più forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem come Spiritolibero,mai amato "i gruppi" in passato.... tantomeno ora. Non amavo le " dinamiche da gruppo" da tdg,e continuo a non amarle ora. Ma trovo che questo blog, al contrario di altri,sia utile allo scopo. Trovo che sia uno STRUMENTO idoneo proprio per questo,perché si pone proprio come MEZZO, e NON COME FINE . Non si propone di portare all'attenzione del lettore chissà quale nuova " rivelazione divina " ,anzi, non si propone proprio nulla. .....se non dare voce a chi solitamente non ne ha. Proprio per questo l'ho " usato" volentieri in passato, e talvolta lo faccio ancora. Tramite a questo blog,ho anche potuto conoscere nuove persone, che altrimenti sarebbero state fuori dalla mia portata. Poi è anche giusto che le conoscenze e le relazioni vadano portate avanti ( qualora lo si voglia) in modo AUTONOMO e INDIVIDUALE, e non solo a motivo dell'appartenenza a qualche " gruppo" ,concreto o virtuale che sia....altrimenti si ritorna punto e a capo. Trovo che,in tal senso,questo blog sia un ottimo TRENO,capace di portare il lettore verso nuove e interessanti DESTINAZIONI. A volte,tali destinazioni, sono equiparabili a far ordine nella propria testa e nel proprio cuore, raggiungendo nuovi step di consapevolezza individuale. Altre volte, la destinazione corrisponde a trovare nuove persone con le quali relazionarsi,nella speranza (almeno per quanto mi riguarda) che tali relazioni siano finalmente scevre da quelle " dinamiche da gruppo " che già in passato hanno mietuto così tante vittime. Alla fine,seppur poche, le persone con le quali ho ancora il privilegio di relazionarmi,in un modo o nell'altro le ho conosciute proprio tramite questo blog. E ,anche solo per questo,mi sento di ringraziare Jonh per il suo lavoro,così continuo e duraturo nel tempo. Perché, alla fine,io (come altri) "uso" questo blog solo saltuariamente, qualora ne senta la necessità..... ma posso farlo solo perché il conducente del treno, TUTTI I GIORNI,lo porta avanti con sacrificio e dedizione. Il giorno in cui non riuscirà più a farlo, o semplicemente non ne avrà più voglia, i frutti del suo lavoro non andranno cmq persi nel vuoto. Nel mio caso,come già detto,alcune destinazioni le ho già raggiunte,potendo conoscere nuove persone.....ad altre spero ancora di poterci arrivare( o tornare). Perché il blog è un treno, ma le persone no. Le persone, a mio avviso, non dovrebbero mai " servirci " per traghettarci da un punto A a un punto B. Io continuo a credere che le persone siano UN FINE,E NON UN MEZZO....UNA DESTINAZIONE, E NON UN TRENO...e,forse, proprio per questo una certa" predisposizione alla delusione " viaggia sempre in parallelo al mio percorso di vita. Perché, spesso, ci si rende conto di essere stati SOLO TRENI, quando invece si sperava di essere DESTINAZIONI. Purtroppo non riesco a fare diversamente, perché l' alternativa sarebbe quella di incominciare ad " usare" a mia volta le persone,come fossero " strumenti " per arrivare a qualcosa......non fa per me,non mi riesce proprio. Mi terrò la mia " predisposizione alla delusione " ,ed anche una certa " infelicità di fondo " ....ma anche la convinzione che,le persone, siano UN FINE ED UNA DESTINAZIONE. Perché, nonostante le delusioni e l'infelicità, questo mi fa stare in pace con me stesso. Ale

      Elimina
    2. Buonasera anime! È bello leggere tutte le vostre espressioni di gratitudine.

      Ale, la tua frase "ci si rende conto di essere solo treni quando si sperava di essere destinazioni" mi ha ricordato alcune parole molto profonde di Osho. Ti suggerisco il link
      oshorajneesh.jimdo.com/l-amore/

      Vi è una bella spiegazione sul perché a volte ci sentiamo treni.
      Ciao un abbraccio

      Elimina
    3. Sono andato a leggere quello che mi hai suggerito, Rugiada. Se ho guardato nel posto giusto,tra le altre cose( davvero troppe per citarle tutte) ho trovato anche questa:

      "L’amore è il nutrimento. Ma l’umanità è stata così confusa dai suoi leader che non conosciamo i regni più nascosti del nostro stesso essere. L’amore è di per se stesso nutrimento. Più ami e più troverai spazi in cui l’amore si espande sempre più intorno a te come un’aura. Ma quel tipo di amore non è stato permesso da nessuna cultura. Hanno forzato l’amore in un tunnel molto stretto: tu puoi amare tua moglie, tua moglie può amare te; puoi amare i tuoi figli, puoi amare i tuoi genitori, puoi amare i tuoi amici. E hanno fatto sì che due cose si radicassero profondamente in ogni essere umano. Una è che l’amore è qualcosa di molto limitato – amici, famiglia, figli, marito, moglie. E la seconda cosa su cui hanno insistito è che ci sono molti tipi di amore. Ami in una maniera quando ami tuo marito o tua moglie; poi devi usare un altro tipo d’amore quando ami i tuoi figli, e un altro tipo di amore quando ami i tuoi antenati, la tua famiglia, i tuoi insegnanti, e poi un altro tipo di amore per i tuoi amici. Ma la verità è che l’amore non può essere categorizzato nella maniera in cui è stato categorizzato in tutta la storia dell’umanità. Avevano delle ragioni per categorizzarlo, ma le loro ragioni sono brutte e inumane, perché con questa categorizzazione hanno ucciso l’amore..."
      Che dici,è giusto? Era questo il materiale che mi consigliavi? Ho solo estratto una dei tanti ragionamenti riportati che mi hanno positivamente colpito. Ce n'erano tanti altri che condividevo,ma alla fine ho deciso di citare questo. A dire il vero,c' erano anche tante cose sulle quali non ero molto d'accordo. Dipende sempre,poi,da come si interpretano alcune frasi. Ma grazie cmq per la dritta,non conoscevo proprio questo Osho.
      Ale

      Elimina
    4. Cmq Rugiada...sempre che io abbia trovato il materiale che effettivamente mi consigliavi,e non un altro...converrai anche tu che,la stragrande maggioranza delle persone, non ragiona affatto in questo modo. Il mondo in generale, purtroppo, funziona in modo assai diverso. Io sono assolutamente d'accordo col pensiero che ho riportato,Rugiada. Anzi,parte delle mie inevitabili " delusioni" ed " infelicità ", derivano proprio da questo. Ma ho anche concluso dicendo che,nonostante tutto, mi sento in pace con me stesso.... proprio perché ho sempre cercato di vedere le cose in questo modo. Ho sempre cercato di dare senza chiedere nulla in cambio, e di amare anche senza essere contraccambiato. Ma questa è l'unica parte che posso fare IO, tutto ciò che è effettivamente in MIO potere. Riguardo al resto,invece, non può dipendere da me. Io non ho alcun potere su chi decide di fare altrimenti. Io cerco sempre di trattare gli altri come UN FINE,e come UNA DESTINAZIONE, cara Rugiada,perché sono fermamente convinto che non potrebbe essere altrimenti. Ma non può cmq lasciarmi indifferente, prendere coscienza di essere spessissimo, per il prossimo di turno,SOLO UN TRENO, o SOLO UN MEZZO....per arrivare da qualche altra parte, o per ottenere qualche altra cosa. Soprattutto se poi,ci si ritrova ad essere treni di qualcuno che noi consideriamo destinazione. Perché, in tal caso, non è più un semplice problema di incomprensione o di malinteso a dividerci,ma bensì.... UN' INTERA CONCEZIONE DEL MONDO E DEL PROSSIMO!
      possiamo solo fare la nostra parte, Rugiada,ma non quella degli altri. Ma questo semplice fatto,rende il mondo un luogo inospitale e diviso in sé stesso, che allontana invece di riunire,che giudica invece di capire, e che omologa invece di liberare da ogni categorizzazione . E questo risultato finale,non può che rendermi infelice. Sereno ed in pace con me stesso, per quanto possibile.... ma di certo non felice. Anche se poi si prova a fare diversamente nei confronti degli altri,capire che la vita ed il mondo,premono costantemente per relegare la tua persona nei ranghi circoscritti di quel solito " ruolo" ,verso il quale provi invece da sempre a ribellarti ....è cmq frustrante e demoralizzante. Ale

      Elimina
    5. Ho trovato anche questo,Rugiada:

      "Tu ami il tuo vicino, senza saper nulla dell’amore, perché non hai mai amato te stesso. Il vicino ama te, senza aver mai amato se stesso: nel mondo sta esplodendo una follia sconvolgente. La gente si ama a vicenda, senza saper nulla dell’amore: è come se dei mendicanti chiedessero l’elemosina tra di loro, pensando che l’altro sia un imperatore. Entrambi pensano la stessa cosa: l’altro è un imperatore. Ma entrambi sono mendicanti, prima o poi la realtà si manifesterà e allora ci sarà infelicità e sofferenza. "

      "L’altro deve diventare per te una persona consapevole. Deve esistere non per essere usato, sfruttato, controllato: non come un mezzo – uno strumento per soddisfare i tuoi bisogni – ma come un fine in se stesso. Percepisci la consapevolezza di ogni persona, come la tua consapevolezza. In questo modo, lasciando da parte ogni preoccupazione per il sé, diventa ogni essere. Prima accorgiti che l’altro è una persona consapevole e poi può accadere questo – puoi sentire che l’altro ha la tua stessa consapevolezza. In realtà, l’altro scompare, fra voi due fluisce solo consapevolezza. Diventate due poli di una sola fluente consapevolezza, di una sola corrente. Nell’amore profondo, succede che due persone non sono più due. Fra loro è nato qualcosa e diventano solo due poli. Qualcosa fluisce fra i due. Quando succede questo fluire, entrate nella beatitudine. Se l’amore dà beatitudine, la dà solo per questo motivo: due persone, anche solo per un attimo, perdono l’ego – l’altro non esiste più e nasce l’unicità, solo per un attimo. "

      Idem come prima,Rugiada. Pur essendo d'accordo,e cercando nel mio piccolo di applicarlo, mi tocca vivere in un mondo che gira in direzione opposta.....da qui la "delusione" e " l'infelicità " . Ma anche la pace che deriva dall'averci sempre provato. Ale

      Elimina
  3. Anonima Toscana25 giugno 2017 14:56

    A me personalmente questo blog ha fatto un gran bene!! Pensavo di essere sola a pensarla diversamente.. invece mi si è aperto un mondo!!! è vero non commento molto ma apprezzo grandemente ogni riga scritta!! È stato il mio trampolino di lancio infatti da Anonima Infelice ora sono Anonima Toscana. Ero arrabbiata e delusa ora sono solo determinata e razionale perciò posso solo dirvi grazie!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie John. Scricciolo

    RispondiElimina
  5. Anziano inattivo25 giugno 2017 15:43

    Ottima risposta John c. a coloro che non fanno altro che criticare perché motivati da odio verso coloro che Dio ha aperto gli occhi dove erano tenuti prigionieri nella setta dei Testimoni di Geova

    RispondiElimina
  6. Io leggo molto questo blog anche se non intervengo molto. Sono in fase decisionale. So gia in cuor mio che devo fare, ma on sono da solo e sto aspettando il momento propizio per dare un taglio a questa menzogna a cui ho creduto per 30 anni. Il tuo lavoro john e preziosissimo. So che che costa molto in termini di tempo e impegno. E per questo ti dico grazie dal profondo del cuore.
    Penguin

    RispondiElimina
  7. io c'ero e ci sono...ma nel frattempo con molti che hanno commentato e saltuariamente commentano nel blog ci frequentiamo e viviamo serenamente, con molta stima per John e per il suo lavoro.
    Una setta? Ussignur, Dio ne scampi...errare è umano ma perseverare è diabolico! La sola idea di riinfilarci in un gruppo religioso mi da l'eczema...

    RispondiElimina
  8. Piccola setta di dissidenti apostati:)))l unica setta e quella dei testimoni geova e di quelli che si credono di poter cambiare la religione con riforme...io che e poche settimane che scrivo ho trovato solo persone che dicono la
    propria opinione...probabilmente tra 2 mesi non sarò più a scrivere qui,ma questo non significherebbe che il blog non lo ritengo utile..potrebbe anche essere che una persona ha trovato altre cose da fare,quindi non vedo una cosa negativa se uno prima scrive spesso e poi trova altre cose da fare,chi scredita un blog come questo lo fa perché ha paura di confrontarsi con la realtà..e rimanere nelle loro utopie da testimoni di geova,o utopie da riforomantori...esaltano tutti Gesù,ma non si rendono conto che un Gesù come descritto nella bibbia per chi ci crede,non apparterrebbe a nessuna religione..piuttosto preferirebbe questo blog,dopotutto anche lui era un 'dissidente' per i capi sacerdoti..

    RispondiElimina
  9. L'utilità di questo blog non si discute. Le persone che vi scrivono hanno una capacità di dialogo tollerante fuori dal comune. Senz'altro è merito di John aver incanalato gli interventi su un livello alto. Ci sarà stato senz'altro selezione e chi è rimasto ha contribuito a crare una sorta di aeropago del libero pensiero. Penso che tra chi è andato via diversi hanno avuto paura di sdradicare molte certezze,altri hanno smesso semplicemente perché vogliono dimenticare in fretta una esperienza dolorosa della loro vita;allora è meglio non parlarne...
    Personalmente a volte preferisco non commentare perché ci sono momenti in cui è meglio ascoltare, oppure per non lasciarsi prendere troppo la mano e ammalarsi di blogghite. A me piace leggere un buon libro e il rischio che assorba troppo tempo commentare qui esiste...
    E poi la vita riserva tante cose meravigliose e non possiamo impiegare tutte le nostre energie mentali a pensare continuamente alla nostra esperienza pur dolorosa dentro una società americana...Il tempo è prezioso e tra lavoro,famiglia e altro non ne rimane molto..
    Ma seguo sempre ciò che accade qui e sono sicuro che questo blog continuerà ad avere un ruolo importantissimo sulla via del risveglio, e in qualche modo dara' a molti quegli strumenti di riflessione per iniziare un percorso alla ricerca dell'unica verità: la libertà di pensiero.

    RispondiElimina
  10. Il commento delle 17.20 come anonimo erroneamente firmato è in realtà mio.

    RispondiElimina
  11. Io devo moltissimo a questo blog, che ha consolidato le mie idee. Non commento spesso, ma leggo sempre post e commenti.
    Nello stesso tempo leggo anche altri blog, come quello di Victor, che ritengo seri e ben documentati.
    La mia famiglia spirituale ora ha le radici in questo blog. E' bellissimo conoscere e stare insieme a diversi che commentano o hanno commentato in precedenza.
    Grazie, John, per il tuo eccellente lavoro!

    RispondiElimina
  12. cyrano alias demetrio alias fausto25 giugno 2017 18:58

    Io commento poco niente perché quello che avevo da dire l'ho scritto più volte in questo e anche in altri blog utilizzando, causa di forza maggiore, diversi nick. Però leggo spesso e quindi al richiamo alle armi rispondo anch'io. Eccomi, ci sono e sono convinto dell'utilità del Blog e del lavoro svolto da John, alfine di aprire le menti di chi ha voluto capire e approfondire. Altri hanno preferito scappare, polemizzare, arrampicarsi su vetri unti, altri ancora hanno preso atto con dolore della bontà delle argomentazioni ma in funzione di dinamiche particolari hanno preferito continuare a vivere una finzione. Tutto è servito, tutto servirà.

    RispondiElimina
  13. Ringrazio i partecipanti delle loro parole di apprezzamento, e devo comunque sottolineare come ogni giorno aprano il blog centinaia di nuove persone.
    Ovviamente questo trend non potrà continuare all'infinito, diciamo che l'apice di lettori è stato già toccato, ma almeno in Italia molti sentivano il bisogno di condividere i loro pensieri in uno spazio tutto nuovo.
    Speriamo che coloro che soffrono per le vicende già note possano continuare a beneficiare degli argomenti fin qui trattati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonima Toscana25 giugno 2017 19:42

      Spero che questo blog sua letto anche in altre lingue...infatti in fondo c'è il modo di leggerlo in altre lingue...come vorrei che lo leggesse mio cognato che è tedesco,e mia sorella!! Lei è nata nella "verità" e ora ha 46 anni!! Se penso che io sono stata dentro 52 anni ho sempre speranza!!! Naturalmente spero sempre che lo leggano in italiano anche i miei due figli!!

      Elimina
    2. Anche se i miei commenti non sono illuminanti ,io e mio marito ci siamo e ci siamo dall'inizio cioè dall'altro blog.per noi siete stati l'acqua fresca in un periodo torrido avete dato concretezza alle mille domande e ragionamenti che ci affliggevano .per me è importante leggervi anche poche righe alla volta ,dato le situazioni familiari e di salute.ho desiderio di chiacchierare con voi davanti ad una bella granita ,con il caldo ci vuole.grazie John un forte abbraccio a tutti.Teresa

      Elimina
    3. Bereano EX Confuso28 giugno 2017 15:56

      1 parte:
      Carissimi compagni di sventura (riferito all'esperienza maturata nella stessa wt), ci tengo a lasciare la mia testimonianza a favore di questo blog.

      Anche se ho partecipato attivamente con i miei commenti per un lasso di tempo davvero breve, circa 3/4 mesi, non ricordo bene, non significa che abbia perso la stima dell'amministratore e di tutti gli altri partecipanti. Tutt'altro, posso affermare a gran voce, senza timore di smentita, che molti di voi vi porterò nel mio cuore per il resto della mia vita in quanto, grazie anche al vostro preziosissimo contributo personale, mi avete consentito di prendere coscienza di quello che per una vita intera "credevo fosse un amore, invece era un calesse"! (cit. Troisi)

      Mai e poi mai avrei immaginato un cambiamento nella mia vita così drastico, ancora meno il lasso di tempo così breve nel quale ciò potesse avvenire... eppure è proprio quello che mi è accaduto.

      Dagli iniziali sensi di paura e confusione, per aver violato per la prima volta in assoluto il comando di non osare neppure sbirciare al di fuori dell'orticello wt, da cui la scelta del mio nickname, ad una sensazione indescrivibile di libertà mai provata prima in cui finalmente poter dedicare le mie attitudini e capacità per qualcosa di concreto, a vantaggio dei miei figli, per l'immediato, senza più rinviarle ad un futuro prossimo, da sempre "alle porte" ma "puntualmente in ritardo"...
      (...)

      Elimina
    4. Bereano EX Confuso28 giugno 2017 15:56

      2 parte:
      (...) Ero davvero convinto di essere come una bella pianta ben cresciuta, dalla folta chioma e dalle radici profonde in un contesto familiare altrettanto solido con tanto di pedigree. Ma attenzione, non per qualsivoglia nomina "teocratica", tra l'altro sempre rinviata al mittente in quanto, nonostante tutto, non mi sono mai sentito degno, ma perché, "PERSUASO DALL'UNICA E VERA PAROLA DI DIO", credevo di essere stato forse fortunato ad essere stato cresciuto nella Sua unica organizzazione terrena, mentre il resto del mondo "giaceva, con la mente accecata, nel potere del malvagio"... poverino!

      Invece è bastata una tegola caduta nel momento giusto e quella che ritenevo essere una fede solida come la roccia si è sciolta come neve al sole.

      Mi sono chiesto più volte come fosse stato possibile. La risposta mi è arrivata inaspettatamente dal "discorso alla nazione" pronunciato l'anno scorso: le radici lunghe. Quanta energia profusa nello studio della Bibbia nell'arco dell'intera vita! O almeno questa era la mia convinzione. In realtà lo studio delle pubblicazioni wt, opportunamente infarcite di scritture singole, decontestualizzate, è risultato essere il vaso di plastica utilizzato nei vivai per le piante secolari. Per quanto il fusto ed il fogliame possano apparire rigogliosi e le radici cercare di allungarsi, queste ultime, limitate dal vaso, finiscono per aggrovigliarsi tra loro perdendo il potere stabilizzatore proprio della ramificazione profonda e larga. A questo punto un semplice nubifragio porta via con se l'intera pianta con tutto il vaso in un battibaleno!
      (...)

      Elimina
    5. Bereano EX Confuso28 giugno 2017 15:57

      3 parte:
      (...)
      Questa metafora ben rappresenta l'accaduto: la ridicola deposizione di Jackson, con la famosa frase incriminata circa la loro mancata esclusiva di Canale di Dio, ha dato il via ad una serie di approfondimenti circa l'attendibilità del CD/SFD facendo emergere la natura farraginosa su cui basano la loro autoproclamazione a Unico Canale tra Dio e l'Uomo.

      Il giocattolo si rompe, mi sento preso in giro alla grande. Ma mi sorge il dubbio che possa esserci di base un fraintendimento. Non posso essere troppo affrettato, ho una moglie e dei figli adolescenti che mi osservano, non posso rischiare di insinuare inutilmente dubbi così gravi nelle loro menti. Chiedo disperatamente e sinceramente aiuto ai miei genitori prima, in quanto responsabili in prima persona dell'educazione impartitami, e agli anziani e al CO poi, per cercare di capire dove avessi sbagliato nelle mie ricerche scritturali. Ogni volta che per rispondere sono costretti a forzare il senso delle Scritture mi convinco sempre più che non sono io a sbagliare. Ma non mi basta, inizio a cercare sul web.

      Il primo sito è stato il blog PC, qualche giorno dopo, per conoscere meglio il pensiero di alcuni partecipanti come Fineas, lelvira ed altri di mio interesse, ho conosciuto questo blog di John e, dopo qualche altro giorno, quello del "nuovo profeta di Dio"...

      Dai commenti logici e scritturali dei vari partecipanti del primo blog comprendo che il CD è rimasto all'età del bronzo, altro che al passo col carro celeste o guidato dallo SS! Solo che non riesco a capire bene il loro inquadramento, come si fa a proporre delle riforme a qualcuno se si è davvero convinti che dietro c'è Dio in persona? Questa forte contraddizione, unitamente ad una plateale censura dei vari partecipanti, mi hanno portato ad allontanarmi del tutto da quel blog.

      La partecipazione al terzo è praticamente morta al mio secondo commento inviato tante volte ma puntualmente bannato...

      Ringrazio John per essersi distinto e, perseverando, ha permesso in quasi due anni, senza mancare un giorno, la pubblicazione dei pensieri tra i più disparati in onore della libertà di espressione da tutti ricercata ma da pochi concessa.

      Il motivo per cui non partecipo, con mio dispiacere, è che non possedendo il dono della sintesi (questo commento ne è una prova 😬 ) e non avendo tempo libero a disposizione per motivi familiari (basti pensare che ho iniziato a scrivere questo commento 2 sere fa 😢), mi ritroverei con seri problemi economici!!

      Un abbraccio forte a tutti!

      Elimina
    6. Carissimo, grazie del tuo commento che sarà di beneficio a molti
      :-)

      Elimina
    7. Grazie Bereano, è stato bellissimo leggere la tua esperienza. Ti auguro un felice proseguimento

      Elimina
    8. Ciao Bereano, un forte abbraccio! 🤗🤗🤗

      Elimina
    9. Bereano EX Confuso29 giugno 2017 23:40

      Grazie Riguarda, i tuoi interventi mi piacciono tantissimo!

      Un forte abbraccio anche a te, mio carissimo Fineas!

      Elimina
    10. Bereano EX Confuso30 giugno 2017 09:09

      *Rugiada
      Accidenti al suggeritore... e alla stanchezza!! 😬

      Elimina
  14. John, grazie per il tuo ottimo lavoro.
    tanto di cappello !

    RispondiElimina
  15. BRYANT
    .....continua vai avanti non mollare per nessun motivo questo " spazio " e' troppo importante....grazie per l'immenso lavoro che fai 👍🏻👍🏻💪🏼💪🏼

    RispondiElimina
  16. Grazie John, per il lavoro che fai e porti avanti in maniera del tutto disinteressata ed altruistica.
    Questo "spazio" che concedi, ha fatto molto di più di quello che potrebbe sembrare;
    Ha cambiato vite, posto domande e dato allo stesso tempo risposte, e forse, anche qualche certezza a chi brancolava nella totale insicurezza di quello che sarebbe stato il proprio futuro una volta aperto gli occhi sulla wts.
    Io ho creduto molto e credo ancora all' utilità di questo blog, alla sua immediatezza e capacità di arrivare ad ogni tdg che anche solo per semplice curiosità vuole fare "ricerche alternative" al mondo 'jw'.
    Se penso a quando ho cominciato qualche anno fa, quando mi sentivo in colpa solo leggendo certi argomenti, e vedo ora a che punto sono, non riesco quasi a credere al cambiamento che c'è stato dentro me.
    E quello che è successo a me, può succedere ad altri dieci, cento, mille tdg che inizino proprio come dice l'intestazione stessa del blog, a "porsi domande su temi scottanti dei quali non si può parlare in congregazione", e magari iniziare a riflettere grazie ai tanti post e commenti fatti da tutti noi.
    C'è tanto in gioco, per una causa molto importante.
    C'è la libertà dalle catene di una organizzazione religiosa che plasma e modella a suo tornaconto personale i suoi adepti.
    Vi è la possibilità di aiutare molti altri ad aprire gli occhi e magari a mettere in contatto gli uni con gli altri per creare una rete di persone che possano sostenersi a vicenda e potersi conoscere anche oltre il virtuale, cosa davvero bellissima che ho avuto la gioia di poter provare.
    Anche se sono molto meno presente di una volta con i miei commenti qui sul blog, vi seguo quotidianamente.
    Sono in una fase nella quale spesso preferisco "ascoltarvi", più che esprimermi e anche alcune cose che stanno capitando nell'ultimo periodo non mi mettono nella condizione emotiva e mentale di poter partecipare attivamente.
    Ma quanto reputo prezioso blog come questo! Ancor più perché noto ogni volta nuovi utenti che iniziano a commentare..

    Due parole in particolare:

    GRAZIE JOHN

    RispondiElimina
  17. John, ti ringrazio anch'io perché anche se non commento quasi mai vi leggo tutti i giorni insieme a mio marito, è anche e sopratutto grazie a questo blog che ho scoperto la verità sulla "verità " e sono riuscita a fare aprire gli occhi anche a mio marito che adesso insieme a me non frequenta più le adunanze e ogni giorno mi chiede se ho fatto la lettura del giorno e cosa c'è di nuovo nel blog. Grazie a te John e a tutti voi che ogni giorno ci tenete compagnia .

    RispondiElimina
  18. Per quanto mi riguarda io continuo ad apprezzare il blog ed i commenti che vengono fatti, mi collego almeno 1 volta al giorno e se non commento spesso è perchè molti sono piu perspicaci e fanno commenti piu azzeccati di quanto farei io e per questo apprezzo ognuno di voi.
    Invece una volta ero assiduo lettore e commentatore di proclamatore Consapevole, ma ormai in questo caso, non lo leggo nemmeno piu. Come sono stanco anche di JW.org che sono almeno due anni che non mi collego. Tanto per specificare la differenza.
    Quindi affermazioni simili a quanto espresse nel blog sono certamente fuorvianti fatte da persone mediocri come mediocri sono le loro stesse vite reali e spirituali.
    Grazie a John e a voi tutti amici e amiche miei.

    RispondiElimina
  19. Beh chi parla dicendo che il blog ripetitivo non può che essere un fanatico tdg.Il punto è che voi alle adunanze andate e sentite dire sempre le stesse cose fine imminente, satana, ecc. ecc., poi guarda caso accusate il blog di essere ripetitivo.E' normale tutto ciò perchè un commento che faccio io su una pagina lo può fare similmente un altro in un'altra pagina.Il punto non è questo ma è quello di meditare su quello che viene riportato.Ragionare su intendimenti che cambiano continuamente e soprattutto la superficialità che arriva per così dire dall'alto.

    RispondiElimina
  20. Patty ex zabetta26 giugno 2017 12:53

    Buongiorno a tutti .
    Io sono una di quelle che ha commentato molto.
    Ringrazio John per avermi dato questa bella opportunità, ma lo ringrazio e ringrazio tutti coloro che commentano o che in passato hanno commentato, perché i post e i commenti sono stati fondamentali nella mia scelta di abbandonare i tdg.
    Alcuni di voi li ho conosciuti personalmente e tutti avete un posto nel mio cuore ,anche se la lontananza rende tutto più difficile.
    Ammetto che ora leggo molto meno e non commento più, ma questo solo perché dopo 42 anni sto cercando di disintossicarmi dalla wt e da tutto quello che la riguarda,di ricostruirmi una vita , ma sopratutto perché alcuni argomenti sono per me molto dolorosi ,dal momento che per questa mia scelta ho pagato un prezzo molto alto .
    Auguro a tutti voi di trovare la strada che vi farà stare meglio, non importa quale sia, l'importante è che la destinazione vi porti serenità.

    RispondiElimina
  21. Ti prego John continua!!!. Leggo ogni giorno anche se non commento mai! Grazie x il percoso che mi hai fatto fare!

    RispondiElimina
  22. Ma dove siamo finiti? Ma eccoci, siamo tutti qui, nessuno è scappato, nessuno si è nascosto, nessuno ha formato una setta (come ben diceva Lelvira "ussignur Dio me ne scampi!!!)
    Ciò che ha rappresentato questo blog per me non è così semplice da poter metter giù con delle lettere battute su una tastiera di un pc. Qui ho riscoperto il valore di poter pensare con la mia testa, il valore dei pensieri liberi dalle catene della WTT$, ho toccato quasi con mani le sofferenze di persone che hanno gridato il loro dolore qui, così come ho fatto io, e questo mi ha permesso di conoscere belle, bellissime persone.
    Mi piace molto quello che ha scritto cyrano alias demetrio alias fausto "al richiamo alle armi rispondo anch'io", ebbene eccomi, io ci sono, Saulo c'è.
    Anch'io negli ultimi mesi ho praticamente smesso di commentare, ma ho sempre letto tutti i post e quasi tutti i commenti, ma io personalmente credo di aver già detto tutto quello che avevo da dire, e dato tutto quello che avevo da dare.
    Ultimamente diverse problematiche mi tengono occupato mentalmente, ma non finirò mai di essere grato al tuo blog caro John, al grande lavoro che fino ad oggi tu hai fatto a beneficio di tutti i lettori, ma è ovvio che il ringraziamento va anche a tutti coloro che con i loro commenti hanno arricchito notevolmente questo spazio.
    La libertà di esprimersi liberamente non ha prezzo, e di questo non posso che essertene grato... grazie John.

    RispondiElimina
  23. Anch'io ci sono, grazie John, Ex UNS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ci sono John, vi leggo spesso anche se non commento più tantissimo, sono d'accordo con tutti coloro che affacciandosi e partecipando su questo blog dicono di aver preso importanti decisioni. Io sono una di queste, anche se con molta sofferenza interiore il mio percorso è stato reso possibile grazie alla chiarezza e schiettezza dei tuoi post e ai commenti, con molti ho avuto un rapporto diretto, umano, e quindi credo di avercela fatta, e come me, vorrei che tanti altri ce la facessero a liberarsi da questa malefica setta travestita da pecorella. L'esistenza di questo blog ha avuto uno scopo, e tu insieme a tutti lo hanno raggiunto, e credo ancora si debbano raggiungere altri traguardi, basti pensare come è cresciuto in termini di quantità, ma anche di QUALITÀ, indice tutto questo che si debba continuare, almeno fino a che tu te la sentirai, e te sei uno sensibile ai bisogni delle persone, grazie per quello che hai fatto anche per me....ringrazio tutti quanti mi hanno aiutato nella mia crescita....buona giornata...

      Elimina

  24. Un giusto tributo:

    Se penso al fatto che questo Blog prima o poi chiuda i battenti mi viene un gran magone.
    Questo post sembra annunciare tra le righe questa eventualità come una cosa non troppo lontana nel tempo...
    Forse è x questo che io ed altri, che ultimamente non abbiamo + commentato, ci sentiamo chiamati ad esprimere i nostri sentimenti sull'argomentazione aperta. Per lo meno questo vale x me. Non voglio che i maldicenti e mal pensanti che beffeggiano il blog possano avere il men che minimo spiraglio cui aggrapparsi x esternare le loro fesserie pur di colpire basso.

    Voglio dire una cosa. Senza questo Blog non avrei potuto fare il salto di qualità che ho fatto. Lo devo ai post che tu John hai curato con laboriosità e passione; lo devo a quelli curati da altri. Lo devo ai partecipanti con i loro commenti x i loro spunti di riflessione da cui ho tratto beneficio. Tutti voi,consapevolmente o meno,avete saputo presentare nuovi orizzonti e nuovi scenari, avete saputo mettere in crisi le mie credenze precedenti e aperto delle nuove visuali al mondo, alcuni di voi avete anche dato prontamente sostegno a chi chiedeva aiuto e consolazione. E questo lo trovo di un bello incredibile, che intenerisce l'animo....
    Io ho visto passare questo. Certo, non è sempre filato tutto liscio come l'olio, ma se n'è fatta esperienza. Questa è la vita.
    Cmq, Io non sarei la persona che sono oggi senza questo grande apporto del Blog, e sono molto soddisfatta del punto in cui mi trovo, volendo proseguire x percorsi sempre nuovi e conoscitivi. Questa disposizione all'apertura mentale l'ho trovata nel blog e l' ho assorbita sì da farla mia.
    Perciò un GRAZIE a tutti voi, ma proprio tutti, ed in particolare a te John x aver creato questa piazza.

    Non vi leggo tutti i gg x questione di tempo, ma di tanto in tanto si, e trovo che lo scopo del blog ha ancora ragione di essere. Secondo me non possiamo credere che la funzione del blog si esaurisca qui pensando che a questo punto chi si è voluto svegliare ormai avrebbe dovuto farlo avendogli fornito gli strumenti x destarsi dall'ipnosi wt.
    Vero è che prima o poi John chiuderà..xe non si può aspettare che si risveglino tutti,sarebbe assurdo; sappiamo bene che la wt avrà sempre la sua bella fetta di aderenti irriducibili, come ogni setta...

    ..ma penso che ancora un po' si debba durare, sia x zittire quel qualcuno che ha sempre da sparare a zero sul blog,chissà magari che trovandolo ancora attivo possa rifletterci sul xe... sia xe credo che molti ancora non hanno facile accesso ad internet. Sembra incredibile al giorno d'oggi ma ne conosco.
    Solo un anno fa io non avevo la connessione (non la ritenevo necessaria, mi cibava l'organizzazione e mi bastava..pensavo.. e poi mi risuonavano gli avvertimenti wt che sul web si incorre nel pericolo di incappare in siti apostati), mentre tanti di voi si collegavano da anni...

    Insomma era x dire che il blog può essere utile ancora a tanti fratelli e sorelle.

    Con affetto.




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a tutti e grazie anche a te Wiki.
      Questo blog non è nato per demolire la fede, anche se alcuni post potrebbero essere intesi in tal senso.
      Questo blog dovrebbe far capire a tutti che la propria fede non può essere basata su scritti di uomini, tradotti da uomini e tramandati da uomini, Bibbia compresa.
      Una fede basata in tal modo crolla appena ti accorgi che certi scritti non corrispondono a verità, sono stati tradotti male, e sono stati tramandati anche peggio.
      Una fede come quella dei testimoni di Geova e' destinata a naufragare appena inizi a scavare sotto la superficie e inizi a verificare parola per parola con altre fonti.
      E' da questo presupposto che nasce il terrore dell'università, e di controllare che certe notizie non vengano diffuse…
      una fede che sembra forte se ci si lascia inculcare tutto senza contraddittorio, ma che diventa fragile e debolissima appena inizi a guardarti intorno…

      Elimina
    2. che chiuda, dipende tutto da te John, c'è il blog di Achille, che è li imperterrito da oltre 10 anni! Certo, gli entusiasmo dell'inizio non sono più li. Ma hanno lasciato spazio ad altro, altrimenti anche Achille, avrebbe chiuso.
      C'è l'antesignano americano https://www.jehovahs-witness.com, che è li da quasi 15 anni

      Elimina
    3. Infatti, Navigatore, non ho mai millantato che questo fosse l'unico blog, anzi...

      Il sito di Achille è stato il primo sito "serio" e guardando le statistiche ha avuto "picchi" di accessi anche di 6-7 volte maggiori di questo blog...

      Tuttavia anche io in quegli anni ho visitato qualche volta il sito di Achille ed il relativo forum, ma ne abbandonai subito la lettura perchè lo avevo subito identificato come "sito apostata".

      Sono dovuti passare molti anni perchè cambiassi idea.

      Rileggendo il mio primo anno di blog, e confrontandolo con ciò che scrivo oggi, lo ritengo molto più efficace di adesso, perchè affrontavo ogni argomento col "beneficio del dubbio".

      Ormai il tempo del "dubbio" è passato, le evidenze mi hanno portato a capire tante cose, e purtroppo (purtroppo dal mio punto di vista) questo blog non ha potuto far altro che prendere una "piega" più decisa.

      Pertanto questo blog, con i suoi post, oggi è visto in maniera molto più negativa che in passato, da parte degli "allineati" al CD.

      Questo penso sia evidente a tutti coloro che hanno seguito dall'inizio lo sviluppo di questo blog.

      E' vero che mi ha assorbito una quantità esagerata di ore, ma se ne da tutto ciò ne avesse tratto beneficio anche una sola persona, allora potrò dire che è stato tempo ben speso.

      :-))

      Elimina
    4. Decisamente più di una,Jonh!!! Tempo assolutamente ben speso! E confesso che,inizialmente, avevo parecchi dubbi su questo blog..... su tutti i blog, a dire il vero. Su gli altri blog visionati,conservo ancora i miei dubbi. Anzi, sono ancora più convinto, non solo della loro inutilità, ma addirittura della loro nocività! Almeno questo blog non ha fatto lo stesso errore di molti altri. Non parla "in nome di Dio" ,non chiede nessun tipo di approvazione ( pena la censura) ,e lascia parlare un po' tutti....un po' di tutto. Una specie di bacheca pubblica, sulla quale poter apporre i propri pensieri, senza ricatti o ritorsioni di sorta. Un bar virtuale, dove poter prendere un caffè ogni tanto, facendo quattro chiacchiere. Non credo voglia essere qualcosa più di questo,il tuo blog... e penso sia proprio per questo che funziona più di altri. Ognuno poi,ha le sue idee, le sue opinioni, il suo passato, e i suoi particolari sentimenti in merito a tante cose....e sarebbe impossibile far combaciare quelle di tutti. Ma è giusto così. Almeno, quando leggo questo blog, posso anche chiedermi "ma davvero ci sono in giro questi pensieri?" ....ma solo perché, tutti quei pensieri, hanno trovato il modo di essere espressi! Non si può certo dire la stessa cosa della maggioranza degli altri blog, che ti vogliono solo "indirizzare" e " omologare " al pensiero generale consentito... ma che solo pochi amministratori hanno stabilito essere quello giusto. Mi fa strano fare i complimenti su un blog,non è da me. Ma li faccio cmq volentieri perché ,almeno in questo caso,li posso fare sinceramente. Ale

      Elimina
  25. Ce anche 007 con il suo consapevole. (-:

    RispondiElimina
  26. Non commento più, è vero, ma sono sempre qui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al di la delle tante oppinioni ..io credo che questo blog abbia saputo fino ad ora affrontare gli argomenti in maniera logica ....comunque il forum che ha dato inizialmente conferma dei miei dubbi è stato sicuramente infotdg di achille , perchè ha saputo approfondire tutti i miei dubbi che già mi facevo , in maniera molto logica e accurata .....mentre rocco politi sì è infangato con la chiesa cattolica, e questo non giova per niente agli ex , per chi è ancora tdg convinto.

      Elimina
  27. Blog meraviglioso...anche dal punto di vista culturale, mi ha fatto conoscere cose di cui ignoravo l'esistenza.... Non mollare faresti il loro gioco...

    RispondiElimina
  28. Watchtower/JW.org continuerà a deludere chi la prenderà troppo sul serio, e chi è in preda al disincanto prima o poi finirà in siti che, come questo o altri, dischiudono sulla sua parte occulta e viziata, che è di gran lunga più ampia della parte cosidetta sana.
    Nel contempo si scopre che molti dei dubbi che ci assillano sono comuni a molti altri, e che non può dunque essere un caso.
    Immagino che non sia facile per chi, come John, gestisce e modera, ed è un sacrificio in quanto a tempo e risorse mentali, e se un giorno decidasse di lasciare, lo capirei appieno.
    Per ora credo che lui come molti di noi sentiamo ancora questa voglia di "gridare" il nostro profondo disappunto, disappunto per essere stati presi in giro alla grande.
    Si è menzionato il sito di Achille, che per me è stato una delle pietre miliari (insieme ad un altro che seguo in lingua francese) nel processo di risveglio, e gli devo molto, ma sono stato anche felice  di vedere nascere e crescere questo blog di John, composto non solo da articoli pertinenti, ma anche da utenti per la maggiore colti, assennati e altruisti.
    Si spera che questo blog possa servire ancora a molti, anche se rimarrano silenziosi.

    RispondiElimina
  29. Colgo l'occasione per salutarvi tutti, in particolare John, Victor, Lelvira, Riflessivo, UNS. Possiamo non pensarla esattamente allo stesso modo, ma non per questo siamo nemici. Io mi definisco "non allineato", aspettando che il castello di carte messo su dal CD crolli. Buona continuazione a tutti. Lucio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di leggerti, Lucio. Mi sembrava di ricordare che anche tu eri tra l'incudine ed il martello...

      Il castello di carte non crollerà (guardare organizzazioni simili), può darsi che molti si accorgano dell'inganno, che qualcuno in più del solito esca, che a motivo dell'ostracismo restino dentro una gran parte di "imboscati", ma se pensate (o sperate) in un crollo verticale, non ci credo. Sono rimaste in piedi organizzazioni ben più spietate di questa, e con propositi ancor meno nobili...

      Elimina
    2. Qualcuno mi può dire se esiste una religione che abbia chiuso per fallimento ?

      Elimina
    3. Saluti, piacere di rileggerti!

      Elimina
    4. Ciao Lucio! E' la bellezza della liberta di persone intelligenti ..... pensarla diversamente ma rispettarsi e stimarsi altro che ostracismo!!!!!!!!!! un virtuale abbraccio. Ex UNS

      Elimina
  30. E sempre tra incudine e martello rimango... la famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bereano EX Confuso30 giugno 2017 06:08

      Caro Lucio,

      Tu sei stato un altro che ho seguito nel periodo in cui "frequentavo" PC. Condividevo molti tuoi commenti fin quando ero convinto che il Grande Capo avesse in mano la situazione, che "non come vede l'Uomo vede Dio", ma... sinceramente, la logica è una di quelle cose che vanno usate sempre, in ogni circostanza, usata solo all'occorrenza sarebbe come pensare che una boccata d'aria pura ogni tanto possa annullare gli effetti della sigaretta per un fumatore incallito.

      Pertanto, ad un certo punto, vedere come dall'altra parte a distanza di anni si continui a d affermare tutto ed il contrario di tutto, mi ha fatto capire che 40 anni della mia vita condizionati da terzi era, per usare un eufemismo, più che sufficiente. Ogni giorno di più passato a crogiolarmi nei "se" e nei "ma", sarebbe stato un giorno in meno da recuperare...

      Non mi fraintendere, non sono diventato di colpo egoista. Se non lo sono stato per tutti questi anni credo che sia molto improbabile diventarlo di colpo.
      Il punto è che se da padre umano, "malvagio", non riuscirei mai a pretendere che mio figlio debba arrivare da solo a risolvere enigmi complicati, pena la morte eterna, quanto meno Colui che si autodefinisce la personificazione dell'amore potrebbe consentire tutte queste diatribe infinite, riforme sì, riforme no, etc. col rischio di strage planetaria!

      Chi ti scrive è praticamente accerchiato da una famiglia numerosa di tdg di annata, eppure, per amore dei miei figli, affinché non vivano le mie stesse sofferenze, ho affrontato il miei familiari e, con il cuore in mano, ho cercato di farli ragionare con le Scritture e, per lealtà al loro stesso Dio, non avrei più consentito a semplici uomini di scegliere al posto mio. Il cordone ombelicale è stato reciso!

      Leggerti qui mi fa ben sperare, ovviamente per te...

      In bocca al lupo!

      Elimina
  31. Caro Riflessivo nessuna religione chiuderà per fallimento come non falliscono tutte quelle attività che danno luogo ad assuefazione: tabacco,droghe,gioco d'azzardo...
    Ecco, le religioni come "oppio dei popoli" danno assuefazione,e quelle più piccole come i T.G. sono spacciatrici di droghe pesanti...L'importante e acquisirne la consapevolezza e iniziare un percorso di disintossicazione....

    RispondiElimina
  32. Presente anche io,vi leggo tutti i giorni, John, hai fatto e stai facendo un lavoro encomiabile, forse non ti rendi neanche conto dell aiuto che mi hai dato col tuo blog,e anche voi cari amici coi vostri commenti! Vi voglio bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao caro LM, è un piacere rileggerti.

      Mi piacerebbe sapere di persone che hanno riacquistato la loro serenità una volta libere dal cappio della religione.
      Cappio che però alcuni ritengono necessario (??) per poter vivere una vita "serena" in virtù di una speranza futura.

      Quello che sfugge a molti è che si può avere un'intima speranza ed una fede sincera anche senza dover ubbidire a uomini che cercano di importi una loro dottrina, e senza dover ricorrere ad artifizi per far quadrare i contenuti di scritti ritenuti infallibili

      Elimina
    2. Caro John,
      anche io sono tra quelli che ha seguito questo blog dall'inizio, seguendone in parte l'evoluzione. commento poco, ma leggo sempre tutto e ti ringrazio davvero tanto per il tempo e l'energia che investi.
      Non commento molto perché ho molto altro da fare e ci sono persone che rispondono prima di me dicendo meglio di me quello che penso...
      io sarei fuori completamente dalla WTS senza neanche guardarmi indietro, ma invece rimango dentro al 50% (la mia dolce metà:-))
      Caro Lucio, finché ci saranno persone come mia moglie non ci sarà mai nessun crollo, non c'è nulla che possa farla dubitare.
      grazie a tutti i commentatori del blog, in particolare a quelli che ho avuto modo di conoscere meglio, davvero belle persone.

      Elimina
  33. Jonny
    Sono uno di quelli che ascolta molto e parla poco, non perché non abbia nulla da dire, anzi, ma perché mi rivedo in ognuno di voi, in ogni fuoriuscito che incontro trovo dei tratti caratteriali, pensieri e comportamenti simili ai miei.
    Tutto questo ci accomuna, ed è per questo che seppure abbia abbandonato i TDG da oltre 10 anni, sento il bisogno di ascoltare chi ha vissuto le mie stesse esperienze e i miei stessi dolori, cosi che possa sempre ricordarmi che "non sono solo, siamo in tanti".
    Questo blog e tanti altri sono fondamentali, come una terapia di gruppo dove ci si può confrontare, ricredere, e imparare a vicenda. E anche a sfogarsi a volte perché no (sempre con il dovuto rispetto ovviamente)
    Poi capita che per alcuni la terapia finisce, e per altri invece forse continuerà tutta la vita.
    Mi accodo ai ringraziamenti che John C. merita davvero.

    RispondiElimina
  34. (Scricciolo) Buongiorno a tutti. Io mi trovo in una situazione "strana" Sto studiando in maniera atipica. Leggiamo qualche paragrafo del libro Cosa insegna poi parlo liberamente di ciò che penso al riguardo. Altre volte scegliamo un libro della Bibbia e in vari incontri lo leggiamo (dalla mia Parola del Signore) e lo commentiamo. Sento la "forza" della dottrina tdg eppure tante situazioni non quadrano. E le ho ritrovate tutte in questo (e in altri) blog. Sono un po' in confusione..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende da cosa cerchi!
      Cerchi uno scopo nella vita? cerchi un equilibrio che non c'è? Hai "bisogno" di credere x stare meglio? Ti piace sognare?

      Elimina
    2. Scricciolo , se continui a studiare e a frequentare le adunanze è ovvio che vivi in confusione. Sentire ripetere sempre le stesse cose da decine di persone diverse è mentalmente condizionante, anche se ciò che affermano è poco credibile.
      E' come cambiare continuamente occhiali che abbiano lenti colorate con tinte diverse.
      Altrimenti non esisterebbero migliaia di religioni diverse che hanno ugualmente milioni di fedeli convinti di conoscere la verità.
      La religione non è mai libera, per seguirne una devi obbligatoriamente seguire le direttive di chi è a capo di essa. Se segui una qualsiasi religione devi seguire di conseguenza milioni di simbolica pecore che vanno dietro ad uno dei tanti pastori

      Elimina
    3. Scricciolo ben venuto ....se sei in confusione.. puoi fare un elenco di cosa ti convince dei TDG e di cosa non ti convince ..e ne parliamo qui.

      Elimina
    4. Il consiglio che posso darti è di non informarti solo ad una fonte. Per ogni dottrina o interpretazione scritturale, confronta fonti secolari (storiche, archeologiche o scientifiche) o le interpretazioni di altre religioni e vedi se quelle fornite dai TdG quadrano alla luce delle prove tangibili e logiche.

      Elimina
    5. Scricciolo ..se fai delle obiezioni che li metti in difficoltà e non sanno risponderti ...o ti fanno passare per quello che vuole contendere , oppure come duro di cuore che frequenta siti apostati ...però devi fare attenzione anche a te stesso , perchè se ti affezioni a chi ti fa lo studio , corri il rischio di ingannare te stesso, accettando per paura di essere abbandonato, tutto senza dissenso.. ..questo ti porterà ad abbandonare tutti i blog , chiudendo gli occhi a tutto ciò che va contro alla WT...poi arriverà il battesimo e con il tempo se non hai una mente superficiale , usciranno delle consapevolezze e allora saranno dolori. ....uomo avvisato mezzo salvato.

      Elimina
  35. Ciao scricciolo Molto probabilmente la situazione genera confusione perché in realtà , anche se non sembra, non è un dibattito aperto.
    Nelle cose che leggete c'è già la risposta nella domanda....poi quando tu esprimi la tua opinione all'apparenza vieni ascoltato.
    Dico all'apparenza perché se così fosse anche tu avresti potuto instillare un dubbio al tuo interlocutore , invece no!!!!
    Sei libero di esprimerti , questo si, ma vieni ascoltata e viene presa in considerazione la tua interpretazione delle scritture lette ? !
    La confusione nasce da questo.
    È (anche se perpetrato in buona fede ) un inganno.
    Spero che il tuo spirito indagatore ti porterà a trovare la strada giusta per te.
    Ti prego per il tuo bene però ,prenditi tutto il tempo che vuoi....parlo di anni....non battezzarti. Perché dopo le cose cambiano, davvero, anche quelle semplici obiezioni che fai adesso non saranno più consentite.
    Quindi aspetta e studia ( su tutti i fronti ), in fin dei conti se è la verità non hanno nulla da temere .
    Che problema c'è se ti battezzi fra un mese o dieci anni?!!!
    Elisa

    RispondiElimina
  36. (Scricciolo) sto leggendo i vostri commenti con molto piacere e tutti mi danno spunto per meditare e valutare i motivi che ho per "studiare". In sala vado la domenica per il discorso ed e(ra) un momento di pace ed ascolto dei pensieri divini. Lo studio della Torre Guardia non l'ho apprezzato quasi mai, così "settaria" e scolastica. I tdg mi sembrava si avvicinassero di più alle norme bibliche di Dio rispetto alla CC. Ma tante situazioni non quadrano. Avevo già letto tempo fa il libro di R.Franz. Quando ho trovato questo blog ho sentito che mi destabilizzava e per un po' non l'ho più letto ma ora sono di nuovo qua a valutare la situazione. Grazie a John e a ciascuno di voi che mi aiutate a conoscere altri aspetti di questo gruppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Scricciolo, i tdg sono brave persone, e nella sala, si ha la sensazione piacevole di un luogo di pace dove si ascoltano promesse grandiose per il futuro. Tutti noi siamo stati attratti da questo, ma c'è un prezzo da pagare ovviamente, e lo scopri solo dopo che ci sei dentro. Come ti è stato saggiamente suggerito, valuta da te stesso senza prendere impegni, anche se cercheranno di farti crescere spiritualmente.
      Se questo blog ti destabilizza, prendilo a piccole dosi, ma mi raccomando, non smettere la cura!

      Elimina
    2. ti puoi creare una vita sociale e farti "amiche" delle persone, frequentarle per anni, per poi perderle (venendo apostrofato come malvagio apostata) nel caso semplicemente dovessi in futuro cambiare opinione riguardo le dottrine che oggi ti vengono inculcate?

      Elimina
    3. @Scricciolo, buonasera anima splendida!

      Dalle tue parole emerge l'attrazione per il Divino, un bisogno insito in ogni persona che i TdG (o meglio la WT) sanno sfruttare molto bene a loro vantaggio.
      Oltre agli ottimi suggerimenti già menzionati, mi permetto di proporti questo:
      prova ad indagare altre strade oltre a quelle "religiose" che vantano la capacità di metterti in contatto con la tua spiritualità. È probabile che la WT si allontanerà spontaneamente dalla tua vita.

      Io credo che la tua luce interiore brilli già e quindi non potrà essere oppressa da questa o altra setta.

      ;)Namasté
      Ti auguro una luminosa ricerca

      Elimina
    4. benvenuto/a scricciolo, mi è piaciuto l'accenno che hai fatto alla destabilizzazione. Nella bibbia/wts troviamo diversi paragoni, la nostra fede dovrebbe essere come una forte torre, un maestoso albero dalle possenti radici... ma noi siamo esseri umani e non edifici o piante... noi siamo in movimento. La cosa più destabilizzante che possiamo fare è quella di fare un passo. Per un momento tutto il peso del corpo grava su un piede solo e siamo in equilibrio precario. Siamo stabili solo da sdraiati? per questo è meglio non camminare, che potremmo scivolare o cadere? No, la nostra vita è un cammino e siamo destabilizzati ogni momento.
      L'equilibrio è una cosa dinamica in perenne mutazione...
      buon cammino a tutti

      Elimina
  37. Mi unisco al coro di apprezzamento a John per aver creato questo blog, insieme ad un appello a non mollare, che vale anche per tutti noi. Io vi leggo tutti i giorni. Semplicemente, non posso farne a meno. Stasera andrò all'adunanza, ho vari familiari dentro, ci lega un affetto molto forte, quindi il vergognoso ricatto dell'ostracismo ha buona presa su di me, purtroppo. Pur essendo disassociato per motivazioni ridicole, non ho alternative al rientro, ma manterro' comunque un profilo molto basso, perché voglio essere accomunato il meno possibile a questa organizzazione. Come alcuni di voi sanno, credo ancora in "un Dio", anche se non a quello comunemente inteso dalle religioni tradizionali. Sto leggendo un libro illuminante, scritto da uno scrittore molto autorevole e ben documentato, si intitola "E il Signore parlo' a Mosè". Mostra come, nel corso dei millenni, si arrivò a considerare la Bibbia come un "libro sacro", offre spunti di riflessione interessanti, e ne consiglio la lettura. Un passaggio in particolare, mostra come un libro cosiddetto "apocrifo", chiamato "Apocalisse degli Animali", presenti analogie impressionanti con il libro di Daniele. Le bestie e le visioni sono identiche, e Daniele prese spunto proprio da quello. Viene evidenziato come i versetti facenti riferimento a "un corno che spunta", siano in realtà un riferimento ad Antioco IV, che all'epoca governava per conto dell'impero Persiano. In sostanza, mostra in modo pressoché inequivocabile come la Bibbia sia in realtà un libro di storia, confinato alle epoche in cui fu scritto. La pratica di attribuire valore oracolare, verbale e scribale ad un libro era comune in tutta l'area medio orientale, a quei tempi... Ed ecco il punto: non ho più motivo di credere nell' "interpretazione" della Bibbia, non in senso teologico, almeno. Scusate la disgressione, ma alla luce dei fatti, sto andando alle adunanze ad ascoltare favolette, mio malgrado. Ed è qui che entra in gioco l'importanza di questo blog e dei suoi partecipanti: avete un valore terapeutico. E ringrazio John e tutti voi, per questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ax80,
      Quanto ci è piaciuto il cantico iniziale di questa mattina??:)))

      ""La nostra meta è FARE DI PIÙ"""

      Elimina
    2. ?! non saprei, e non me ne importa un fico secco dei cantici. Se a te piace buon x te.

      Elimina
    3. @Navigatore...stavo scherzando ovviamente!

      Chi si costringe ancora come me a frequentare sa di cosa parlo.
      Come si fa a vedere tutti i dormienti che cantano a squarcia gola esaltati "la nostra meta è fare di più" ....predicheremo impareremo le lingue, andremo a servire dove c'è bisogno ma anche qui c'è tanto da fare! Dai!
      Poi ci mettiamo anche una scopa tra le chiappe così dove camminiamo, spazziamo :)))

      Riprendendo il discorso della manipolazione mentale, notiamo che i cantici specie quelli nuovi hanno un ritmo trascinante.
      Così chi canta si mette a ballare senza volerlo,
      cantare senza volerlo, dire cavolate senza volerlo, tutto a favore del controllo mentale....

      Elimina
    4. Navigatore, sembra piuttosto ovvio che Rughy volesse essere ironica... :-) Hai ragione Rughy, proprio tanto, come no... :-) Uno dei cantici con la più alta manipolazione mentale... :-)

      Elimina
  38. Salve a tutti, oggi dopo un mese ho aperto di nuovo le pagine di questo blog, trovando proprio questo post che parla di alcuni che commentavano ma sono ora spariti.
    Ho volutamente sperimentato se riuscivo a stare senza la lettura quotidiana di questo blog. Ho voluto guardare avanti, dedicarmi ad altre letture e ad altri argomenti anziché fossilizzarmi su problemi che ormai avevo sviscerato completamente, senza lasciarmi alcun dubbio sulla falsitá della watch tower e sulla cattiva fede dei suoi dirigenti.
    A queste conclusioni sono arrivato GRAZIE ALL'AIUTO DI QUESTO BLOG E AL LAVORO DI JOHN E ANCHE DI VICTOR.
    Ad un'adunanza dei tdG non ci tornerei nemmeno morto.
    Saluti e buona vita a tutti.
    Tornerò sul blog con frequenza settimanale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leo, condivido al 100%, non ci metterò + piede, manco x un funerale. Menchè meno x un matrimonio. Mai +!!

      Elimina
  39. (Scricciolo) Quante situazioni difficili stanno vivendo alcuni di voi. A confronto le mie sono poca cosa; sto considerando le vostre esperienze ed i consigli ricevuti per comprendere meglio ciò che sto vivendo e che sicuramente saranno una ricchezza. Auguro ad ognuno di percorrere con sincerità il cammino che è migliore per ciascuno di noi. Buona domenica a tutti.

    RispondiElimina
  40. Vorrei condividere con tutti voi questo scorcio di vita un po' poetico.
    So che potrebbe essere la storia di ciascuno di noi. Auguro a tutti il medesimo finale. Siete anime meravigliose.

    """Succede per caso"""

    Avevo tre porte chiuse in fondo all'anima.

    La prima era immensa e si ergeva fiera e sicura. Conteneva ogni mio successo e vittoria che come trofei urlavano al mondo che non vi eran rimpianti ne dubbi alcuni su quel percorso intrapreso chiamato Vita.
    Ma era fatta di canne. Canne così sottili e leggere che già lasciavano intravedere la loro fragile trama e la naturale inconsistenza.
    Il nome di questa porta era Felicità.

    E poi succede per caso, che un giorno come un violente scossone, un evento terribile, questa porta la sfonda.
    In un momento il mio mondo crollò e i miei successi apparirono vani. Scoprii che non era vera felicità bensì un effimera rappresentazione d'essa.

    La seconda porta era fatta di ferro. Questa era così spessa e pesante che nessuno avrebbe potuto in alcun modo smuoverla. Io stessa ne controllavo ogni giorno la sua ermetica chiusura. Essa conteneva ogni convinzione ed ogni credenza di cui negli anni mi ero rifornita per nutrire i miei sogni e le speranze.
    Il nome di questa porta era Protezione.

    E poi succede per caso, senza volerlo e senza richiederlo che con un soffio innocente, partito leggero, la porta si apre e immediatamente scompare.
    Ogni certezza che c'era lasciò al suo posto un immensa e profonda oscurità. Capii di avere nutrito d'illusioni solamente altre illusioni.

    La terza porta era piccola, ma piccola....che nemmeno sapevo ci fosse. Eppure giorno dopo giorno con tenera pazienza, dal suo angolo di anima, con una dolce melodia mandava il suo richiamo.

    Credo che sia successo per caso: un giorno mi accorsi della sua esistenza e mi fermai a guardarla. Ciò fu sufficiente perché essa con la delicatezza di un fiore iniziasse a dischiudersi.
    Conteneva mille Colori danzanti ed ogni Suono armonioso e Profumo inebriante. Conteneva la riscaldante Luce del sole ed il confortante Chiarore di luna.
    Conteneva l'Abbraccio forte di un padre e la Carezza dolce di una mamma.
    Dal fondo della mia Anima queste emozioni si fecero strada dentro e fuori di me, fino ad inondare il Mondo di Gioia, Pace e Amore infiniti.

    Il nome di questa porta era Libertà.




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meravigliosa..... l'hai scritta tu? :-)

      Elimina
    2. Bellissima poesia @Rugiada,
      Complimenti, anche perché personalmente mi rispecchio molto in questi versi.
      Tutto vero, i sentimenti, gli scossoni emotivi, la lotta contro tutte le proprie apparenti sicurezze che crollano, spesso cercando di giustificare l'ingiustificabile per proteggere la mente ed il cuore dalla paura di quel buio fatto di incertezze ed ignoto..
      E poi finalmente rendersi conto che dietro a quel buio c'è la luce immensa della libertà, che squarcia ogni velo che prima, pesantemente teneva gli occhi chiusi e ci impediva di vedere la realtà..

      Di nuovo complimenti @Rugiada!

      Elimina
  41. Si John, mai scritto nulla in vita mia....
    mi è venuta spontanea :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I TdG fondamentalisti ritengono la "libertà" una colpa da pagare, un'indebita indipendenza dal creatore.
      Invece la libertà è un diritto col quale nasciamo, e quello più frequentemente violato. Successo e sicurezze sono NULLA senza libertà

      https://www.youtube.com/watch?v=34KFEcTB_es
      ascoltate le parole di questa canzone !!

      Elimina
  42. Se ne vanno perchè hanno capito un fatto determinante: Quando siamo agitati e irrequieti , abbiamo così tanti argomenti e ragioni per non perdonare e per non amare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo16,
      in linea di massima è buono che ognuno parli per se.
      Ho hai una sfera di cristallo che ti permette di sapere cosa pensano gli altri?
      Ad esempio sai cosa penso in questo momento di te?

      Elimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARSI CON UN NICK (QUALSIASI) Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)