Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us


Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra
Un
archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla pagina

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE"

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

martedì 28 giugno 2016

Lingua pura... o neolingua?



I principi della Neolingua


Nel 1948, George Orwell scrisse un romanzo distopico ambientato nel 1984 che fu ascritto al genere della fantascienza. La società immaginata da Orwell era dominata dalla sorveglianza universale del «grande fratello» ed il regime autoritario fondava il proprio controllo imponendo una lingua semplificata, pensata per scongiurare ogni forma di pensiero libero e divergente.

Dove si fa violenza al linguaggio è già iniziata la violenza sugli umani.
Italo Calvino, Lezioni americane

Fine specifico della neolingua non era solo quello di fornire … un mezzo espressivo che sostituisse la vecchia visione del mondo e le vecchie abitudini mentali, ma di rendere impossibile ogni altra forma di pensiero [G. Orwell, 1984; Appendice, I principi della Neolingua].

(cosa c'entra con i Testimoni di Geova? Continuate la lettura...)

giovedì 23 giugno 2016

Crisi di coscienza - Raymond Franz

Il libro vietato ai Testimoni di Geova
"la lettura di questo libro, come di altri, comporterebbe l'esclusione del Testimone di Geova dal gruppo religioso.
Il libro è stato letto da molti Testimoni di Geova che, dopo la scoperta della documentazione prodotta dall'autore, per circa 10 anni a capo dell'Organo Direttivo internazionale dei TdG, hanno deciso di propria iniziativa, con conseguenze dolorose, di lasciare la Società Torre di Guardia.
Un libro che deve leggere il Testimone di Geova o l'aspirante Testimone di Geova, per conoscere in chi ha riposto il proprio destino eterno"

Così commenta un sito internet questo libro. Ma cosa contiene questo libro di tanto spaventoso? Le solite menzogne apostate? Le solite falsità gratuite? Le solite calunnie infamanti? Scopritelo voi stessi... scoprirete disarmanti verità spiegate chiaramente e senza sotterfugi...

martedì 21 giugno 2016

State usando oro riciclato?


Sul web leggiamo:

I rifiuti industriali hanno un’enorme potenzialità in termini di seconda vita. Da computer, telefonini ed elettrodomestici si possono estrarre enormi quantità di argento, platino, oro e palladio. Insomma: si possono fare tanti soldi. 
Una storia di questo tipo è stata raccontata da Federico Fubini sul Corriere della Sera e parte dal cuore di uno dei distretti industriali dell’oreficeria, appunto quello di Arezzo, dove soffia impetuoso il vento della crisi. Molte aziende chiudono, altre si ridimensionano. Invece la Chimet dall’inizio della Grande Crisi ha raddoppiato il fatturato, passando da mezzo miliardo di euro a 1,2 miliardi di euro. Come? Riciclando i rifiuti e ricavandone lingotti di metalli preziosi.

COMBATTERE LA CRISI RICICLANDO I RIFIUTI. L'azienda acquista in tutto il mondo, anche nelle più sperdute discariche, vecchi computer, elettrodomestici inutilizzabili, e perfino marmitte catalitiche usate. Poi li fonde in forni elettrici ad altissima temperatura, e alla fine ne estrae oro, platino, argento, rodio e palladio. Ed esporta i prodotti finiti, innanzitutto in Gran Bretagna. La storia della Chimet non è isolata, sono suoi concorrenti diverse aziende, anche molto più piccole, che fanno la stessa cosa e hanno riconvertito le loro attività nei diversi distretti dell’oreficeria. Il mercato è enorme, considerando la quantità di apparecchi che sono disponibili alla riconversione e tenendo conto che un vecchio computer può contenere tra lo 0,10 e lo 0,20 grammi di oro per ciascun chilo...
Cosa c'entra questa storia con l'organizzazione dei Testimoni di Geova? Vediamo...


lunedì 20 giugno 2016

Fate attenzione a dove scrivete



WhatsApp, pericolo per la privacy

(vale anche per gli altri programmi, come SMS, chat ed email)
I ricercatori hanno scavato nel protocollo della popolare app di messaggistica individuando potenziali pericoli per la privacy dell'utente. WhatsApp e simili, poi, sono a rischio soprattutto su connessioni LTE
Roma - Analizzando la tecnologia alla base delle comunicazioni vocali di WhatsApp, un gruppo di ricercatori ha scoperto dettagli interessanti sia per gli utenti che per la community di esperti: l'individuazione di eventuali vulnerabilità di sicurezza sarà ora più facile per gli analisti...

venerdì 17 giugno 2016

Conformismo: così fan tutti (come pecore)



Il conformismo e il suo oscuro potere ha un’influenza spropositata su tutti noi… è l’effetto gregge che ci coinvolge sistematicamente, un meccanismo di cui spesso e volentieri diventiamo protagonisti.
Dai, non tiriamola tanto per le lunghe e ammettiamo che noi esseri umani siamo dei conformisti naturali! Ci copiamo nel vestire, nei modi di parlare, negli atteggiamenti e nel modo di pensare, spesso facendolo in modo automatico. Il conformismo nel modo di pensare lo applichiamo senza pensarci (scusate il gioco di parole!).
Ma esattamente fino a che punto il conformismo in cui ci facciamo coinvolgere “manipola le nostre menti”? Possibile che siamo disposti a negare l’evidenza pur di essere conformi alle altre persone, al gruppo?


mercoledì 15 giugno 2016

Dissonanza cognitiva: mentire a noi stessi


L’esperimento di psicologia sociale di Festinger e Carlsmith (1959) che ci dimostra l’incredibile potere della dissonanza cognitiva. Questo esperimento di psicologia  ci spiega perché raccontiamo a noi stessi delle storie, perché pensiamo e ci comportiamo in un determinato modo. Questo esperimento psicologico è zeppo di inganni, quindi il modo migliore per capirlo è immaginare di parteciparvi.
Siediti, rilassati e immagina di tornare indietro nel tempo. Corre l’anno 1959, tu sei uno studente universitario presso la Stanford University, i capelli ben pettinati, con una riga da una parte, indossi un completo grigio, sul taschino sinistro della giacca è stampato a caratteri rossi, lo stemma dell’università …
Oggi salterai le prime due ore di lezione, perché hai accettato di prendere parte a un esperimento che misura le performance cerebrali...


martedì 14 giugno 2016

Musica mondana ai congressi di zona 2016?


Che musica verrà usata nei video dei congressi di zona 2016?


Su youtube sta girando un filmato che dovrebbe essere il video conclusivo del congresso 2016 "restiamo leali a Geova". La musica del video "teocratico" risulta però essere "eternal flame" (tradotto 'fiamma eterna') di una casa di produzione musicale,  "audiomachine", che ha nel suo repertorio discografico musiche che di "teocratico" hanno molto poco... guardando anche le copertine degli album...



domenica 12 giugno 2016

Bisogna fare di più...



SPUNTI DI RIFLESSIONE ARTICOLO DI STUDIO W16 APRILE PP. 5-9

La mia vuole essere una personalissima riflessione sull’articolo della torre di guardia che è stato trattato nelle congregazioni tra il 4 ed il 5 giugno 2016
Il titolo era “Agiamo con fede per avere l’approvazione di Dio”, e prendeva in esame il voto che Iefte fece a Geova circa la battaglia contro i figli di Ammon. Se Geova gli avesse concesso la vittoria, lui avrebbe offerto in olocausto la prima persona che gli fosse venuta incontro dopo la battaglia. 
Iefte vinse quella battaglia e la prima persona fu sua figlia, che quindi fu portata al tempio dove restò vergine a servire e ubbidire senza che lei potesse obbiettare.
Ovviamente l’articolo faceva dei paragoni con i giorni nostri, ma andiamo per ordine.


martedì 7 giugno 2016

Qualcuno vi stà derubando?


La sottrazione di denaro può avvenire sotto molte forme: liquidità, immobili, tempo. Perchè anche il tempo è denaro. Volete un esempio? Oggi un pioniere deve dedicare al servizio almeno 840 ore l'anno. Se questo tempo fosse retribuito (diciamo ad esempio 10 € l'ora), possiamo dire che un pioniere è come se avesse rinunciato a effettuare un altro lavoro per un controvalore di 8.400 € annui.
In 10 anni un pioniere contribuisce per "l'opera" con un controvalore in tempo stimabile in 84.000 €.
Ma dato che questo tempo viene speso per portare ad altri la parola di Dio, possiamo equiparare questo servizio al "farsi amici per mezzo di ricchezze ingiuste", poichè nella mente del cristiano devoto, il servizio viene sempre reso a Dio e mai agli uomini.

Parliamo adesso di un aspetto molto più delicato:


Sottrazione di denaro tramite la vendita delle sale delle Assemblee...

lunedì 6 giugno 2016

Dissolversi senza traumi emotivi


E’ possibile restare inattivi e sparire senza subire ritorsioni?

C'è un tempo per cercare e un tempo per dare come perso; un tempo per custodire e un tempo per gettare via - Ecclesiaste 3:6


Il testimone di Geova vive di apparenza e soddisfa i suoi impegni, prima a contatto, con altri Testimoni e poi con la gente in generale. Relazionarsi con altri è una caratteristica fondamentale dei Testimoni e lo si nota quando sono in predicazione: è difficile che passino inosservati. Le adunanze, le assemblee, il ministero di campo, sono momenti di aggregazione e non di dispersione. Rientra nello stile di vita di ogni Testimone socializzare con altri compagni di fede.

Un proclamatore che decide di smettere con le sue attività teocratiche, è automaticamente soggetto a provvedimenti disciplinari con conseguenze dolorose come l’emarginazione sociale e spirituale dalla congregazione? Oppure, può scegliere liberamente di dissolversi senza subire danni emotivi?

Non esiste una risposta univoca né una soluzione che possa andare bene per tutti. Ogni esperienza è unica e i fattori in essa implicati sono molteplici e spesso contraddittori e difficili persino da comprendere o da spiegare.

Un fratello inattivo ci racconta i modi che ha adottato per scomparire con discrezione dai testimoni di Geova senza subire pressioni psicologiche o danni emotivi da parte soprattutto degli anziani...


venerdì 3 giugno 2016

La prova indiziaria


Il pedinamento del presunto peccatore

Dal libro KS (Pascete il gregge di Dio), pagine 60-63 


Quando intraprendere un'azione giudiziaria

Stare deliberatamente, regolarmente e senza necessità in compagnia di persone disassociate

che non siano propri parenti, pur avendo ricevuto ripetuti consigli. — Matt. 18:17b; 1 Cor. 5: 11, 13; 2 Giov. 10, 11; w82 1/1 pp. 25-26. 


A meno che non lo si faccia di fronte una sala del regno, o nella piazza del piccolo paese dove ogni sera si raduna tutta la popolazione, per contestare il fatto servono "soffiate" e pedinamenti. Oppure incaricare i vicini di casa di tenere d'occhio i malcapitati.


dal KS (tutte le citazioni dal KS in corsivo)............


mercoledì 1 giugno 2016

La generosità dei primi discepoli di Gesù


La generosità dei primi discepoli di Gesù 
Nel libro biblico degli Atti degli Apostoli è narrata la storia di come è  nata, si è sviluppata ed è cresciuta  l'Ekklesia dei primissimi discepoli di Gesù. Nei primi capitoli si evincono le difficoltà a cui questi primi cristiani andarono incontro, le loro paure, le insicurezze dovute alla perdita del loro caro Maestro e poi alla sua successiva risurrezione ed ascensione ai cieli. 
Eppure nonostante la minaccia sempre più pressante dei sacerdoti del tempio e dei farisei che gli ordinarono di non parlare più di Gesù, la loro fede grazie anche allo Spirito Santo che Dio gli infondeva, permise potentemente a quei primi cristiani di dichiarare intrepidamente la buona notizia del Regno.